dalle notizie di oggi…

Il diario di un impostore e chi ha fatto 13 ma non l’ha mai riscosso

Dai giornali di oggi Mercoledì 12 Giugno 2019:

Io sono l’impostore, di Alessandro Proto e Andrea Sceresini (Milano, Il Saggiatore, 2017)

Arrestato il finanziere Alessandro Proto, più volte balzato alle cronache con varie accuse per truffa e violazioni finanziarie. Di lui il cacciatore di libri deve tenere a mente Io sono l’impostore: storia dell’uomo che ci ha fregati tutti, scritto a quattro mani dallo stesso Alessandro Proto e Andrea Sceresini (Milano, Il Saggiatore, 2017). Libro scritto a posteriori su truffe e misfatti o allo stesso tempo una dichiarazione d’intenti? Chissà! Probabile la sua scomparsa a breve dalla disponibilità delle librerie, soprattutto se la vicenda continuerà a essere sulle prime pagine dei quotidiani e argomento di varie trasmissioni tv, come Striscia la notizia.

Ho fatto 13!:, di Martino Scialpi e Dino Cassone (Fasano, Schena, 2015).

Morto d’infarto Martino Scialpi, il commerciante ambulante di Martina Franca (Taranto) che dal 1981 cercava inutilmente di riscuotere una vincita di un miliardo di lire dal Totocalcio a seguito della giocata di una schedina che invece il Coni non gli ha mai riconosciuto. Sulla vicenda aveva pure scritto un libro, Ho fatto 13!: una vincita negata e 34 anni di menzogne del Coni, di Martino Scialpi e Dino Cassone (Fasano, Schena, 2015). Libricino destinato a sparire, presente in sole tre biblioteche pubbliche.