Alcuni titoli della collana “I Taschinabili” dell’editore romano Fahrenheit 451 + “Passaggi” di Igor Patruno (collana “I Trasversali”).

Una domenica di… taschinabili (e un “trasversale”)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 3 Giugno 2018. Fahrenheit 451, oltre a essere il titolo di un romanzo di Ray Bradbury, è il nome di una libreria di Roma in Piazza Campo de’ Fiori, la quale, fino a pochi anni fa, era anche una casa editrice, che pubblicava poeti e scrittori emergenti, in tirature di poche copie; la collana era denominata “I Taschinabili“, per il formato di cm. 8X15. Ebbene, su una bancarella di Via Parboni ci sono tre di questi volumetti: Maria Guerra (poetessa messicana) con Vocazione di vento (ottobre 2000); Eliana Elia con Poco più di cento rapidi racconti (ottobre 2002); di nuovo Eliana Elia con Ancora altri rapidi racconti (aprile 2014) – questi sono rispettivamente il primo e il terzo volume della credo fortunata serie. C’è anche un romanzo di Igor Patruno: Passaggi, in un formato leggermente diverso di cm. 10X17 (dicembre 2011). Questo romanzo esce però nella collana “I Trasversali“. Ognuno di questi libriccini costa appena 1 euro. En passant, si evidenzia che quest’ultimo scrittore è anche l’autore di un libro sul delitto di Via Poma a Roma: La ragazza con l’ombrellino rosa, pubblicato nel 2010 da Ponte Sisto Edizioni, divenuto di non facile reperibilità. (E. P.)