Contattismi di massa, di Stefano Breccia (Nexus Edizioni, 2007)

Nel 2007, l’ingegnere e ricercatore Stefano Breccia, fece uscire, per le Edizioni Nexus, il libro Contattismi di massa. L’opera, a detta degli specialisti sconvolse l’ufologia mondiale. Il volume svelò infatti per la prima volta il caso Amicizia, ovvero il fenomeno di contatti di massa fra alieni e umani avvenuto in Abruzzo (ma anche in altri paesi del mondo) tra il 1956 e 1978. Il libro dà spazio a documenti e presunte prove di contatti (soprattutto lettere inviate dagli alieni e foto) e alla testimonianza dello psicologo pescarese Bruno Sammaciccia, che avrebbe partecipato insieme ad altre decine di persone, a questi incontri con gli alieni.

Il libro sembra totalmente scomparso da ogni canale di vendita online e non è disponibile neanche presso l’editore. Ad aggiungere mistero a questo libro, già di per sé unico, il fatto che l’autore (scomparso nel 2012) abbia deciso di pubblicare il seguito del libro, dal nome 50 years of Amicizia (CreateSpace, 2013), non in Italia ma negli USA. Insomma, Contattismi di massa sembra già avere tutti gli elementi in regola per diventare materiale da Cacciatore di libri.

segnalazione di Silvano Zingoni