Il caso Citaristi, di Enzo Carra (Palermo, Sellerio, 2000)

OSTIA LIDO (ROMA) Domenica 29 Luglio 2018 Alla Libreria Willy’s (Corso Duca di Genova, 183) avvistata una copia di un libro edito nel 2000 da Sellerio editore Palermo, nella collana La nuova diagonale, sulla celebre inchiesta giudiziaria avente ad oggetto la corruzione politica in Italia, che va sotto il nome di Tangentopoli. Il libro s’intitola Il caso Citaristi ed è scritto dal giornalista Enzo Carra.

Severino Citaristi (1921-2006), quale ex-tesoriere del partito della Democrazia Cristiana, fu il detentore del record delle richieste di autorizzazione a procedere, avendo ricevuto, durante il periodo cosiddetto di Mani Pulite, ben 74 avvisi di garanzia. Un libro quindi che verte su un caso eclatante di una “stagione all’inferno” della vita politica italiana negli anni ’90 e nel quale anche l’autore, ex-portavoce dello stesso Partito, racconta della propria vicenda di inquisito. La copia avvistata, assolutamente perfetta, costa soltanto un euro! (E. P.)