anticipazioni da Nuovi casi per il cacciatore di libri

Sono libri o mazzi di carte?

Come svanire completamente, di Alessandro Baronciani (Pesaro, Tipografia Nuova Montaccini, 2016)

Come svanire completamente, di Alessandro Baronciani (Pesaro, Tipografia Nuova Montaccini, 2016) è costituito da un cofanetto contenente venti fascicoli, un foglio frontespizio con elenco sostenitori del libro, una carta geografica, un foglio colophon, due scontrini, due cartoline, quattro cartoncini in busta. Come spiega lo stesso autore:

“il libro a fumetti, una storia chiusa dentro una scatola, formata da una quarantina di libretti con mappe e cartoline sparsi al suo interno è stato pubblicato grazie all’aiuto di oltre milleottocento persone.”

Inoltre:

“il libro è una storia a fumetti fatta a pezzi e messa in una scatola. Da completare a mente. Non è un giallo. È una storia d’amore tra onde, internet, libri di geografia, mare grigio e un ragazzo innamorato di una ragazza il cui desiderio è soltanto quello di scomparire completamente. Come svanire completamente è stato stampato nei primi di settembre 2016. A ottobre sono partite le prime spedizioni. A dicembre è stato quasi tutto completato.”

La storia è “componibile” a piacimento. Va quindi messo in parallelo al libro Composizione n. 1, il romanzo di Marc Saporta (Milano, Lerici, 1962 e 1967).

Composizione n. 1, di Marc Saporta (Milano, Lerici, 1962)

Composizione n. 1 di Marc Saporta è un libro irriverente e provocatorio verso la narrativa e la trama del cosiddetto romanzo moderno. Si compone infatti di pagine non fascicolate e non numerate, come una sorta di mazzo di carte da gioco. E si chiede al lettore di fare proprio questo. Mescolare le carte e disporle casualmente. Quale che sia l’ordine scelto dal lettore – o lasciato al caso – il suo autore promette che il risultato sarà un racconto con una trama perfettamente plausibile e sensata. Ogni pagina è infatti una sorta di storia autonconclusiva che può semanticamente essere messa in connessione con la precedente o la successiva in virtù di una trama sostanzialmente neutra e senza scossoni tali da creare vuoti o accumuli narrativi. E poi c’è uno straordinario terzo libro che completa questa insolita e bizzarra raccolta, sto parlando di (…)

continua su Nuovi casi per il cacciatore di libri, di Simone Berni, uscito a dicembre 2018