Tutti ormai conoscono questa copertina!

1 Novembre 2019 – Enrico Pofi mi segnala che nelle ultime domeniche al mercatino romano di Porta Portese aveva fatto capolino – per poi sparire e ricomparire – una copia un po’ malmessa del pur sempre raro e ricercato La distruzione del mondo? Hitler prepara…, di Darius Caasy (Roma, Edizioni Rores, 1948) in prima edizione. Il volume – pur non in perfette condizioni – era posto in vendita a 80 €. Questo titolo è stato trattato approfonditamente nel mio primo libro A caccia di libri proibiti ed è negli anni diventato un must assoluto per chi si diletta di cacce di libri rari nei mercatini di tutta Italia. Il libro – tipograficamente parlando – è una brossura editoriale atipica, nel senso che ha le alette della sopraccoperta senza che questa sia una sopraccoperta vera e propria. È un libricino poco più che anonimo, nel senso che il suo sedicente autore, tal Darius Caasy, non è meglio identificabile. Uscito in un periodo di massima incertezza storica, il libro porta avanti la teoria della sopravvivenza del Führer e ne paventa un prossimo o imminente ritorno. “Darius Caasy” non è neanche un autentico pseudonimo in quanto non risulta mai adoperato né prima né dopo. L’anno è il 1948, la casa editrice è la Rores di Roma, collana “Servizi Sensazionali”. Nel risvolto di copertina
l’autore viene presentato come un giornalista straniero già famoso in Italia grazie ai suoi articoli sensazionali, ma il dubbio che sia tutta una messinscena rimane ben vivo.