Torino-Torino via Honolulu, di Vittorio D’Albertis (Torino, Ribet, [1934?])

No, non è una valigia con le etichette turistiche attaccate: è un libro!

Su eBay un libro molto curioso: Torino-Torino via Honolulu, di Vittorio D’Albertis (Torino, Ribet, [1934?]). La curiosità aumenta perché ce ne sono tre copie di tre venditori diversi e tutti e tre valutano l’opera 240 €. La coincidenza ha quasi dell’incredibile!

Ad ogni modo, la copertina è bellissima, subito il pensiero va ai famosi viaggi in automobile di Luigi Barzini per l’Asia e le Americhe, con una nota soffusa di Futurismo. Siccome il volume non riporta l’anno di stampa, i venditori sostengono trattasi di un volume degli anni ’20 del Novecento, mentre L‘OPAC SBN delle biblioteche italiane assegna un più cauto “1934?”.

Dalla scheda di uno dei venditori si ricava questa nota:

“interessante e raro volume di stampo futurista , con meraviglioso e curioso reportage sul surf ad inizio del secolo scorso , Le 30 illustrazioni sono accompagnate da simpatiche didascalie di stile futurista”.

 

L’autore? Il Conte Vittorio D’Albertis (1901-1993), probabilmente imparentato con Enrico Alberto d’Albertis (Voltri, 23 marzo 1846 – Genova, 3 marzo 1932), che fu un navigatore, scrittore, etnologo e filantropo italiano. Vittorio D’Albertis lo troviamo vitato in molte note di viaggio e riviste degli anni ’20 e ’30 del Novecento.