"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Dalla parte del libraio

Come riconoscere un cacciatore di libri

Ecco, questo è un passo molto delicato. Fate attenzione. Il cliente (o presunto cacciatore di libri rari) è appena entrato, quasi di soppiatto, in libreria e comincia a rovistare su un mucchio di volumi, magari a prezzo fisso, in uno scatolone, o in uno scaffale.
Come individua il “pezzo pregiato”, la sua prima preoccupazione è non farsene accorgere dal libraio. Che fa in questi casi? In genere cerca di darsi un contegno. Se si precipitasse alla cassa, giammai con un sorrisetto di intima soddisfazione, non avrebbe praticamente nessuna speranza di farla franca; il libraio si farebbe pagare bene, e l’umiliazione per il nostro Indiana Jones e il suo prezioso teschio di cristallo sarebbe cocente. No, il cacciatore guarderà in tutt’altra direzione, prenderà in mano e comincerà a leggere libri a lui indifferenti, ma utili per sviare l’attenzione del libraio. Ma farà tutto questo senza assolutamente perdere di vista la perla oggetto delle sue attenzioni. Il libraio attento si accorge subito che il (probabile) cacciatore ha fiutato la preda, il problema è quello di individuarla lui stesso. Per far questo si serve di un diversivo. Deve inventarsi qualcosa, e richiamare l’attenzione del cacciatore dalla parte opposta di quelle quattro mura, o meglio ancora in un’altra stanza della libreria. Ogni scusa è buona:

Per informazione dei lor signori, volevo segnalare che nell’altra stanza sono adesso disponibili i nuovi arrivi di ieri pomeriggio, e che ancora non sono stati visionati dalla clientela”.

Un invito fantastico, tutti i presenti tenderanno – sia pur con stile – a precipitarsi e vedere in anteprima questo nuovo materiale. Ma state sicuri di una cosa: il cacciatore “non mollerà” la preda precedentemente addentata. Se la metterà sotto braccio e la porterà con sé. Ecco, quello è il momento rivelatore, il segnale tanto aspettato. Adesso il libraio sa che il cacciatore ha colpito e soprattutto sa quale libro deve “monitorare”. Mentre il cacciatore, convinto di avere tutto sotto il suo controllo, va a vedere il nuovo mucchietto di libri, l’abile libraio potrà “fiondarsi” su Internet e scaricare tutte le informazioni su quel titolo, e magari dei suggerimenti per il prezzo. Quando il cacciatore si presenterà alla cassa si troverà davanti una valutazione “consona” al valore corrente di mercato della sua preda. Povero cacciatore!

[Questo e altri consigli – sia dalla parte del libraio che da quella del cacciatore – li potete leggere in Manuale del cacciatore di libri, di Simone Berni (Edizioni SimOn, 2019 – nuova edizione)]

Dove comprare il Manuale del cacciatore di libri: su eBay – su Amazon

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“L’Asinello che vola”: un libricino per ragazzi raro e ricercato (con refuso) della Bibliotechina Balilla (1935)

Un delizioso libricino della celeberrima Bibliotechina Balilla in auge nel ventennio fascista: “L’asinello che vola” (in copertina un refuso nel titolo).

Guida illustrata al Nudismo Naturismo. Introvabile!

FIERA DI SINIGAGLIA (MI) – (Ripa di Porta Ticinese nel tratto da Via Paoli a Via Barsanti) 27 Gennaio 2018. Avvistata in una bancarella (in vendita per pochi euro) un classico introvabile degli anni ’70. Il libro è: “Guida illustrata al Nudismo Naturismo”, a cura di Cesare Capone (Milano, Pandemia editrice, 1973).

“Il cadavere assassino” di George Meirs: da William “Sherlock” Tharps a… Guido Crepax”

Un “focus” su “Il cadavere assassino” di George (Giorgio) Meirs – due edizioni quasi introvabili (rispettivamente: 1914 e 1933) del clone di Sherlock Holmes – è anche il piacevole pretesto per scoprire le copertine Sonzogno anni ’60 disegnate dal grande Guido Crepax, l’indimenticabile creatore di Valentina. Articolo di Alessandro Zontini.

Andy Warhol Ladies and Gentlemen (Luciano Anselmino, 1976) con l’ultimo scritto di Pasolini: rarissimo

Il rarissimo libro uscito a gennaio del 1976 che contiene l’ultimo scritto noto di Pier Palo Pasolini, ossia la prefazione datata “ottobre 1975” (egli fu trovato cadavere all’idroscalo di Ostia la mattina del 2 novembre 1975).

Su Abebooks venduto “Questo è Cefis” di Giorgio Steimetz a 12 €

Su Abebooks un anonimo acquirente si è portato a casa una copia del rarissimo “Questo è Cefis” di Giorgio Steimetz (prima edizione 1972), uno dei libri più ricercati in assoluto dai collezionisti e cacciatori di libri. Il libro è comparso online nella tarda serata; venduto immediatamente.