"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Balillino in Africa orientale; testo e disegni a cura di Tilde Ragni (Firenze, Bemporad, 1936).

 

Questo fu il numero 17 della collana Libriccini belli della casa editrice Bemporad di Firenze, una cinquantina di volumetti illustrati per bambini usciti tra il 1936 e il 1952. Tilde Ragni fu un’apprezzata illustratrice, probabilmente fiorentina, per libri dell’infanzia, attiva dagli anni ’20 ai ’40/’50 del XX secolo, collaboratrice delle case editrici Marzocco, Bemporad, Salani e Cionini di Firenze. Ebbe buon successo specialmente per aver illustrato proprio i libri della collana Libriccini belli della casa editrice Bemporad. Alcune di queste opere furono tradotte anche in altre lingue, per esempio in spagnolo e tedesco,

Di Balillino in Africa orientale, rarissimo, risulta solo una copia nel Sistema Bibliotecario Nazionale; l’esemplare è conservato alla Biblioteca Marucelliana di Firenze.

 

La propaganda fascista nei libri per l’infanzia

La propaganda fascista durante il governo di Benito Mussolini svolse un ruolo fondamentale per diffondere le politiche del movimento e mantenere il potere. Anche i ragazzi erano coinvolti attraverso testi scolastici e libri per l’infanzia che promuovevano il culto della personalità del Duce e l’esaltazione dei valori fascisti. Sebbene presentata in modo accattivante, questa propaganda fu usata per manipolare e controllare la gioventù italiana, che venne indottrinata a credere nel regime e ad adottare l’ideologia fascista.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Su COMPROVENDOLIBRI

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Il ricercatissimo “Elmetti da combattimento di tutto il mondo” (1996) di Paolo Marzetti in asta sottoprezzo

Una copia in asta di un libro cult di Militaria; titolo di difficile reperimento e imprescindibile per i collezionisti e i patiti dell’argomento.

“Il cappotto di Montale” di Elio Fiore al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 10 Giugno 2018 Avvistata una copia di “Il cappotto di Montale” di Elio Fiore (Milano, All’insegna del Pesce d’Oro, 1996), stampato in mille copie da Vanni Scheiwiller.

“Sulla lettura e sui libri” di Arthur Schopenhauer al mercatino

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA Via Camperio Sabato 24 Febbraio 2024 Presso il mercatino dell’usato è stato avvistato un libretto del grande filosofo tedesco Arthur Schopenhauer sulla bibliofilia. Il saggio, intitolato “Sulla lettura e sui libri”, è stato pubblicato dalla piccola casa editrice di Milano La Vita Felice in prima edizione a Settembre 2008.

Quando il mito reclama: “Twin Peaks il dossier finale” di Mark Frost: un Mondadori del 2017 esauritissimo

Twin Peaks, la serie e il film omonimo, scaturite dal genio visionario di David Lynch hanno raggiunto la fisionomia di mito e qualsiasi libro che ne canti le gesta viene di colpo assorbito dai “ladri dell’immaginario”.

“Bambini” di Paolo Pellegrin (Sinnos, 1996): l’infanzia devastata negli scatti di un genio della fotografia

In asta su Catawiki l’opera fotografica preziosa e ormai supervalutata del maestro romano Paolo Pellegrin (n. 1964), un libro sulla sofferenza dei bambini vittime di guerre o malattie.