"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"
Olivetti: 1908-1958, di Olivetti & C. (Ivrea, C. Olivetti & C., 1958). Foto di Ugo Mulas, Fulvio Roiter, Emil Schulthess

Notevole libro aziendale con fotografie di Fulvio Roiter, autore principale, con Ugo Mulas ed Emil Schultess.

Questo libro è stato pubblicato in occasione del 50° anniversario dell’azienda italiana Olivetti diventata famosa in tutto il mondo per le sue macchine da scrivere e calcolatrici dal design particolarmente elegante e funzionale. L’azienda ha persino inventato uno dei primi computer desktop, commercializzato nel 1965 e utilizzato, tra gli altri, dalla NASA nella missione Apollo.

Le fotografie descrivono l’aspetto esteriore delle fabbriche (comprese le fotografie aeree di Ugo Mulas) ma anche l’interno delle officine e il lavoro delle attrezzature, nonché le condizioni di vita e di lavoro dei dipendenti di un’azienda che fu anche pioniera nella politica sociale nei confronti dei propri dipendenti: costruzione di alloggi in un ambiente che ha riunito dirigenti e lavoratori, impianti sportivi, biblioteca, mensa, asili nido e scuole per bambini del personale, servizi sanitari con anche dentista e oftalmologo.

Infine, il libro descrive per immagini l’organizzazione commerciale e la politica del design industriale e della grafica pubblicitaria. Olivetti, infatti, si rivolse molto presto ai migliori creatori della Scuola Artistica di Bauhaus: Xanti Schawinsky (1904-1979), Max Huber (1919-1992) e alla Scuola Italiana di Design: Giovanni Pintori (1912-1999), Marcello Nizzoli (1887-1969).

Il design della copertina è di Giovanni Pintori e il layout di Max Huber, uno dei designer più innovativi della sua generazione a livello internazionale.

Il libro in asta su Catawiki

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

…su eBay c’è una ambita copia di “È il ’77”, dei Libri del No!

Si segnala una copia di “È il ’77”, con fotografie di Tano D’Amico (I libri del No, 1978) in vendita su eBay a una cifra importante. Una assoluta rarità, poco nota anche agli “addetti ai lavori” collezionisti e cultori del Beat, anni ’70 e dintorni. Sono conosciute solo due copie pubbliche.

“Il cavallo alato” di Jean Raspail in prima edizione (Il cavallo alato, 1998)

La prima edizione del romanzo Il campo dei Santi di Jean Raspail è del 1998 a cura de Il cavallo alato di Padova; due successive edizioni sono rispettivamente del 2016 e 2018 a cura delle Edizioni di Ar di Padova.

…su Amazon c’è “Settentrione” di Louis Calaferte

Una copia di “Settentrione” di Louis Calaferte (Neri Pozza, 2006) è in vendita su Amazon. Libro recente ma di cui si sono perse la tracce; l’ultima copia è passata da eBay a Gennaio del 2019; il libro subì una lunghissima censura in Francia per il contenuto ritenuto pornografico. La sua ri-pubblicazione nel 1984 costituì un vero e proprio evento.

Per i collezionisti di libri sui FabFour c’è in vendita il primo libro sui Beatles uscito in Italia

La cosa sfiora praticamente l’assurdo. Nell’aprile del 1970 i Beatles annunciano pubblicamente il loro scioglimento e otto mesi più tardi, nel dicembre dello stesso anno, esce in Italia “I Beatles”, di Hunter Davies (Milano, Longanesi, 1970),