"non esiste l'ultimo libro, ma solo il più recente"

ROMA PORTA PORTESE Domenica 1 Novembre 2020 (a ranghi ridotti causa Coronavirus) Su una bancarella di Via Parboni, è stato avvistato tempo fa, a Porta Portese, un libro dello scrittore, giornalista, editore Giuseppe Prezzolini (1882-1982): Ideario, stampato nel dicembre 1967, per Le Edizioni del Borghese.

Quest’ultimo era un periodico politico-culturale, espressione dell’area di destra, fondato nel 1950 dallo scrittore-editore Leo Longanesi e pubblicato con continuità fino al 1993. Il libro è, come si legge nel risvolto di copertina, “un’opera non nuova eppure non si trova in libreria. Pur tutta pubblicata, bisognerebbe cercarla in vecchi periodici e rare edizioni“.

Questo perché il volume è, in buona sostanza, una antologia di scritti provenienti da giornali e libri dello stesso Prezzolini scritti dal 1903 fino al 1967 (anno d’inizio della sua collaborazione al Borghese) e un regalo fatto dall’editore ai suoi abbonati al detto periodico: “un libro nuovo fatto di pezzi vecchi“, per usare le parole dell’autore. Il libro (241 pagine in formato ottavo grande), rilegato in tela verde con copertina illustrata e con illustrazioni a colori fuori testo su carta lucida, risultava in ottimo stato e costava 10 €. (E. P.)

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Storie di tre uccellini”, di Bruno Munari: la prima edizione del 1945 in asta su Catawiki

“Storie di tre uccellini”, di Bruno Munari (Mondadori, 1945), la prima edizione del famoso libro del grande illustratore; collana “I libri Munari”, n. 5.

…su eBay c’è una copia de “Il Millennio che muore” di Vassalli a 10 €

In asta su eBay, con offerte che partono da 10 €, il raro “Il millennio che muore” di Sebastiano Vassalli (Einaudi, 1972). Una plaquette ricercata.

Egidio Ferrero, uno scrittore scomparso, dimenticato, sottovalutato!

Egidio Ferrero, uno scrittore che nessuno ricorda più; era seguito e lodato da Elio Vittorini e Cesare Pavese; ha pubblicato solo un romanzo e una raccolta di poesia oltre quarant’anni fa. Ma la storia non può finire qui!

“Robur il Conquistatore”, di Jules Verne: l’attualità non passa mai di moda!

ROMA LIBRERIA SIMON TANNER Via Lidia Venerdì 2 Ottobre 2020 Nel romanzo “Robur il conquistatore” di Jules Verne (edizione di Ugo Mursia, 1984) c’è tutto il sapore, il colore e il significato di un ideale passaggio di consegne fra due secoli (‘800 e ‘900) nella splendida riedizione dell’editore milanese. Articolo di Enrico Pofi.