"Sull'inutilità di certi libri sarebbe utile scrivere un libro"
Porta Portese  /  
29 Novembre 2020

“Cronache da Hollywood” (senza andare a Hollywood) di Cesare Zavattini

ROMA (ASPETTANDO & RICORDANDO PORTA PORTESE) Domenica 29 Novembre 2020 Su una bancarella di Via Parboni, tempo fa (oggi il mercato storico è chiuso causa pandemia), è stato avvistato un libro molto interessante di Cesare Zavattini (1902-1983), scrittore e sceneggiatore, uno dei massimi esponenti del cinema neorealista, nonché autore di una vasta produzione sia giornalistica che letteraria, ben noto il suo sodalizio con Vittorio De Sica, dal quale sarebbero nati capolavori come Sciuscià, Ladri di biciclette, Miracolo a Milano e Umberto D.

Il libro che ora si presenta è: Cronache da Hollywood, la cui prima edizione è quella dell’editore Lucarini datata 1991. L’edizione però che si segnala ora è quella che venne pubblicata a novembre 1996 da Editori Riuniti di Roma, con prefazione di Attilio Bertolucci e curata da Giovanni Negri per la collana “Gli introvabili“. Si tratta di una antologia di scritti che l’autore pubblicò, anche con l’uso di pseudonimi, tra il 1930 e il 1934 sulla rivista Cinema Illustrazione, periodico milanese di Angelo Rizzoli, diretto da Giuseppe Marotta. Tutto inventato nella realtà, perché lo scrittore non è mai stato nella Mecca del cinema. In questo libro Cesare Zavattini “nel suo scherzoso viaggio oltreoceano manifesta già quelle doti di moralista e polemista che si esprimeranno compiutamente più tardi nei suoi racconti e nei suoi film”, come leggiamo nella quarta di copertina. Il libro, di 179 pagine in brossura, costava 5 € (E. P.)

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Qualcosa di speciale

 

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Intervista a Giacomo Aloigi, autore de “La notte si prepara”, quando il caso Moro…

Lo scrittore Giacomo Aloigi ci parla in prima persona del suo ultimo thriller, “La notte si prepara” (Europa Edizioni, 2019), in una Firenze in pieni anni ’70, tra brigatisti rossi e misteriose sparizioni di ragazzine…

“Chi è chi non è chi si crede di essere” di Roberto D’Agostino al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 14 Aprile 2019. Avvistata una copia di “Chi è Chi non è Chi si crede di essere – Il Visionario dei nomi famosi”, di Roberto D’Agostino (Mondadori, 1988).

Il cadavere di Mussolini nel 1942? Il mistero Vacirca in un libro scomparso!

Due libri rarissimi, quelli dei coniugi Vacirca, Vincenzo e Clara, di cui il secondo – stampato nel 1942 in America – praticamente definisce Mussolini come un “cadavere che cammina”, assurgendo a vero e proprio “libro proibito” del Fascismo.

Chi ha paura del Marchese De Sade? Luigi Veronelli e il suo libro al rogo!

Era il 1957 e la censura si abbatteva su un libro del Marchese De Sade, “Storielle racconti e raccontini” pubblicato da Luigi Veronelli – noto e non apprezzato anarchico – ma anche futuro autore cult di enogastronomia. Storie di ieri, oggi e… domani?

“Il grande Houdini” di Massimo Polidoro in bancarella!

MILANO FIERA DI SINIGAGLIA Sabato 28 Luglio 2018 Avvistata una copia de “Il grande Houdini”, di Massimo Polidoro (Piemme, 2001). Il grande mago fu anche un precursore del CICAP.