"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

Giampiero Mughini: l’homme à papier, di Massimo Gatta (Macerata, Biblohaus, 2020)

Dite che siete amici di Biblohaus

Sono fortunati gli amici della casa editrice Biblohaus di Macerata. O almeno i primi venti che otterranno la nuova esclusiva plaquette dal titolo (tutto in minuscolo): Giampiero Mughini: l’homme à papier, di Massimo Gatta (Macerata, Biblohaus, 2020). Solamente 20 copie per gli amici della casa editrice marchigiana, con premessa di Antonio Castronuovo. Con ampia sezione iconografica a colori con tutte le copertine dei libri e plaquette di Mughini.

Lo stesso Massimo Gatta, sollecitato a parlarci dell’iniziativa così descrive il rapporto di amicizia e di collaborazione che lo lega da tempo quasi immemore a Giampiero Mughini:

«L’unico suo libro che non mi ha donato è quello dedicato alla Juventus perché, mi disse, sapeva che di calcio non me ne fregava niente. Tutti gli altri, arrivano puntuali con una sua dedica, sempre incisiva, sobria. Un’amicizia lunga trent’anni, fatta di molti silenzi, pochi incontri pubblici, e sempre all’insegna del reciproco rispetto e dell’immensa stima nei suoi confronti. Forse per questo ho deciso di scrivere una biblioritratto che cercasse di fare pulizia delle tante sciocchezze che circolano su di lui, e mettere al centro della questione la sua pluridecennale attività di giornalista culturale, di scrittore, di raffinatissimo intellettuale, di commentatore politico e, perché no, di elegante bibliofilo, anche se la sua bibliofilia è uno dei modi per scrivere di storia della cultura, non solo italiana, del Novecento, il ‘suo’ secolo. Mughini ha pagato caro l’essere un cane sciolto, intelligente, curioso, innamorato perso delle cose di buon gusto, siano donne, uomini, oggetti, libri o opere d’arte. Sono felice che questo piccolo omaggio alla sua scrittura gli sia piaciuto molto, anche a me è servito per rileggere tutti i suoi libri maggiori, e anche i tantissimi articoli che conservo, gelosamente ritagliati, nel mio archivio».

Una copia di “Giampiero Mughini: l’homme à papier” in vendita su eBay

 

Altri libri di bibliofilia (e non solo) di Giampiero Mughini

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Tre balletti senza musica, senza gente, senza niente” di Céline

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA – 3 Aprile 2018 Dello scrittore Louis-Ferdinand Céline (1894-1961) è stata avvistata un’opera minore, “Tre balletti senza musica, senza gente, senza niente”, uscita nel 2005 per la casa editrice Archinto.

Il mistero dell’influenza detta “Spagnola” in due rari opuscoli del 1919

Si segnalano due rari opuscoli medici del 1919 che per primi trattarono l’argomento della pandemia mondiale detta “Spagnola” in lingua italiana. Entrambi risultano pressoché introvabili.

“L’abbuffone”: a trent’anni dalla scomparsa di Ugo Tognazzi ripercorrendo il suo capolavoro

Un libro, non raro, ma ricercato (vengono continuamente vendute copie delle sue cinque edizioni): il compendio di una vita dedicata alla cucina, senza fare lo chef o il ristoratore, bensì l’attore. Di cinema e teatro, sfornando film cult. Articolo di Carlo Ottone

Quando vincevo al Casinò: e leggevo Walter Benjamin, Fante e Poirot

Un bibliofilo senza chiara cittadinanza (ma Daniele è il suo vero nome), ci parla di vita vissuta e immaginata, di corse di cavalli, vincite (poche) al casinò e di un turpe delirio che fa da tela al dipinto della sua vita: il libro.