Seleziona una pagina

Segnalazione Flash

Gli americani li considerano i due libri migliori sulla Guerra Civile

Raimondo Luraghi (1921-2012) è stato uno storico, nonché partigiano durante il secondo conflitto mondiale. A lungo docente di storia americana all’Università di Genova. Rappresentante dell’Italia in numerose commissioni internazionali, Presidente onorario della Società Italiana di Storia Militare. Fece parte dello Harvard International Seminar, ai tempi che era diretto da Henry Kissinger. Storico insigne, di cui la meticolosità, il metodo e l’iter espositivo sono degli esempi assoluti anche per gli storici di oggi.

Il suo grande capolavoro è Storia della guerra civile americana (Torino, Einaudi, 1966), considerata l’opera di riferimento sulla delicata fase della storia americana, anche in America. L’opera è stata aggiornata ed edita da Rizzoli nel 1985, in un’edizione particolarmente ricercata e che fa il “paio”, con il lavoro di maggiore rarità e che ha completato il primo libro come fosse un’appendice – anche se ovviamente dotata di vita autonoma – che è Marinai del Sud: storia della marina confederata nella guerra civile americana 1861-1865 (Rizzoli, 1993). Quest’ultimo libro è una delle “perle” maggiormente ricercate nei mercatini e su Internet, con valutazioni che di norma sorpassano ampiamente i cento euro.

I due libri, molto rara la loro presenza sul mercato – sono contemporaneamente presenti su eBay a prezzi decisamente interessanti.

Una copia di Storia della guerra civile americana (edizione Rizzoli 1985) in vendita su eBay al costo di 25 €.

Una copia di Marinai del Sud (edizione Rizzoli 1993) in vendita su eBay al costo di 90 €.