Segnalazione Flash

Appare una copia di “Profili cinesi”

Profili cinesi, di Zhang Xinxin e Sang Ye (Beijing, Casa editrice in lingue estere, 1991).

Su eBay una copia del raro e insolito Profili cinesi, di Zhang Xinxin e Sang Ye (Beijing, Casa editrice in lingue estere, 1991).

L’autrice Zhang Xinxin è conosciuta in occidente principalmente per questo suo libro (scritto con Sang Ye) dove sono ritratti i profili di alcune decine di cinesi, di varia estrazione sociale. Ne vengono fuori delle istantanee della Cina di quasi trent’anni fa interessanti e coinvolgenti.

Dal risvolto di copertina:

“E’ una raccolta di brevi profili di una quarantina di personaggi provenienti da diversi strati sociali soprattutto di Beijing. E’ stata adottata la forma letteraria della trascrizione delle loro interviste con l’obiettivo di stare al passo con la rapidità moderna della raccolta e degli scambi di informazioni.
Dai racconti a getto libero, risultano profili concreti di persone comuni e tipiche della popolazione cinese con le loro vicissitudini ed esperienze personali: è offerto così uno squarcio sulla vita reale della Cina, intrisa sia di speranze che di disillusioni causate dalle recenti riforme politiche e sociali in atto.”

Il libro fu stampato in varie lingue, tra cui l’italiano, ma circolò pochissimo perché al tempo (in un’era pre-Internet) i mercati erano chiusi e infatti in rete praticamente non si rintracciano recensioni, almeno non in italiano. Cinque le copie presenti nel sistema OPAC SBN delle biblioteche, quasi tutte di estrazione universitaria.

Bello il passo dove si parla di furti e di cosa la catena di Librerie Xinhua ha escogitato per “multare” i ladri di libri sorpresi in flagrante:
“(…) Giusto. Non abbiamo nessuna autorità a multare le persone, ma usiamo un nostro metodo: addebitiamo al ladro il libro ma poi glielo confischiamo dicendogli che potrà tornare a ritirarlo solo con un’autocritica scritta timbrata dalla sua unità di lavoro; dal momento che non osa far sapere la cosa in pubblico, non ritorna mai indietro a riprenderselo. Così noi gli multiamo il costo del libro: non vedo nulla di ingiusto in questo, dal momento che è il ladro in colpa (…)”

La copia del libro disponibile su eBay