"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Come riconoscere edizioni autentiche da copie pirata; tutti i segreti

tiratura: fino a 500 copie numerate / uscita Dicembre 2018

Prezzo: € 10.00

Richiedi il libro

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“L’abbuffone”: a trent’anni dalla scomparsa di Ugo Tognazzi ripercorrendo il suo capolavoro

Un libro, non raro, ma ricercato (vengono continuamente vendute copie delle sue cinque edizioni): il compendio di una vita dedicata alla cucina, senza fare lo chef o il ristoratore, bensì l’attore. Di cinema e teatro, sfornando film cult. Articolo di Carlo Ottone

Il famoso manuale per l’uso della cocaina (1976) di David Lee: un mito per il comprovenditore di libri

Classico libro proibito, anche in virtù dell’epoca di stampa, “Cocaïne Consumer’s Handbook” di David Lee (And/Or Press, 1976) è praticamente impossibile da trovarsi a prezzi da mercatino dell’usato; al contrario, è sempre molto ben valutato. Necessario monitorare la rete per accaparrarsi eventuali copie sfuggite all’attenzione.

“Salò o le 120 giornate di Sodoma: l’ultima sfida di Pasolini alla censura” (Edigramma, 1975): un raro pezzo di Pasoliniana

Il produttore Alberto Grimaldi subì processi per oscenità e corruzione di minori e nel 1976 fu decretato il sequestro della pellicola, che scomparve dagli schermi prima di essere rimessa in circolazione nel 1978. Il volume ripercorre quelle vicende e riporta le critiche che subì il film di Pasolini.

Un libro sul “Mostro di Firenze” ritirato dal commercio

Il libro è frutto di decenni di indagini e approfondimenti e ritenuto il testo più completo sulla vicenda: una sentenza ne ha inibito la vendita in libreria come negli store digitali. Irreperibile: è la prima volta che viene impedito un libro che narra la vicenda del Mostro di Firenze.

Ecco “La villa dei vostri sogni”: per i comunisti degli anni ’60. Un opuscolo di propaganda anticomunista che è sotto forma di Catalogo di Agenzia Immobiliare fittizia. Mai visto!

Un opuscolo di propaganda anticomunista anni ’60 che è sotto forma di Catalogo di Agenzia Immobiliare fittizia, nella fattispecie “Società Immobiliare Botteghe Oscure”, in via delle Botteghe oscure n. 4, sede storica del Partito Comunista Italiano. Vi si svelano ville di proprietà di dirigenti del P.C.I. del tempo.