"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

Il Covid-19 o la genesi di una nuova produzione libresca

 

Di post in post: bricciche bibliofile su facebook, di Aldo Lo Presti (Macerata, Biblohaus, 2021). Prefazione di Mario Baudino; a cura e con una nota di Massimo Gatta.

 

Di post in post: bricciche bibliofile su facebook, di Aldo Lo Presti (Macerata, Biblohaus, 2021)

In uscita tra pochi giorni il nuovo libro di Aldo Lo Presti, editore, bibliofilo e collaboratore di questo blog. Prevista anche una tiratura speciale a colori di sole 10 copie.

Aldo Lo Presti ha dedicato numerosi lavori alla storia del libro e dell’editoria, in particolare alle case editrici Sellerio e Feltrinelli, nonché alle bibliografie illustrate di Bonaventura Tecchi. Spine è la sigla editoriale di alcune delle sue celebrate produzioni.

Diamo la parola all’autore, che ci presenta così l’ultima invidiabile fatica:
Quaranta sono i capitoli di questa pubblicazione, noti come testi più o meno brevi per la nostra bacheca Facebook, profilata a far data dal 23 marzo del 2020 ed impaginati in ordine decrescente a formare un’antologia di “bricciche” bibliofile, facendoci ispirare per il sottotitolo adottato dal bel volume di Giuseppe Aurelio Costanzo, Bricciche letterarie, uscito per i torchi catanesi di Niccolò Giannotta nel 1904.
Ma briccica secondo Niccolò Tommaseo e Bernardo Bellini altro non sarebbe se non un lavoro minuto, una faccenda quasi oziosa, da non prendere realmente in seria considerazione. Se non che con uno scarto di lato, così tipico dei due insigni linguisti, si scopre che “anco un’opera d’ingegno, di poca mole […] per modestia si direbbe egualmente briccica”, confortando il nostro conforto! Infatti, in tempi di prolungate reclusioni domestiche, scrivere, giorno dopo giorno, e pubblicare in bacheca i testi qui raccolti, ha rappresentato per noi uno sfogo, allo stesso modo, cioè, dei muri delle celle per gli ergastolani.
D’altra parte, si scrive e si pubblica per molto motivi. Per quanto ci riguarda, s’è scritto (e “postato”) non solo “per provarmi che esisto” (per usare la parole di Campana), ma soprattutto per provare a continuare a farlo. In compagnia dei nostri insostituibili libri. E, in qualche caso, amatissimi libracci.

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

EUR 15,00
Disponibile su BIBLOHAUS
Prenotalo subito per soli: EUR 15,00
Prenotalo Subito

Libri per uomini semplici. Bibliografia illustrata dell’universale economica della cooperativa del libro popolare, Biblohaus, Aldo Lo Presti, 2019

EUR 14,25
Disponibile su IBS
Compralo Subito per soli: EUR 14,25
Compralo Subito

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Luca Buoncristiano: con “Una svastica sul viso” alle radici del male

L’analisi di Panta Carmelo Bene ci conduce casualmente alla scoperta di Luca Buoncristiano, del suo mondo di illustratore e scrittore, del suo alter ego Joe Rotto, da cui per vasi comunicanti si risale fino all’editore italiano (ma con base a Valencia) Gabriele Nero. L’ultimo lavoro riguarda un’icona del male: Charles Manson.

Molto raro questo saggio sul mondo di J. R. R. Tolkien del 1980

J. R. R. Tolkien è considerato uno dei massimi esponenti del fantasy letterario mondiale. Scrittore che ha precorso i tempi e che ha segnato un genere letterario.

Ipotesi di Kervran: i libri scomparsi sulle trasmutazioni biologiche che la scienza non riconosce

Due libri che spiegano le teorie pseudoscientifiche di Louis Kervran, un ricercatore francese autonomo che portava avanti negli anni ’60 e ’70 del XX secolo l’ipotesi che nella produzione delle uova delle galline intervenisse una tasmutazione a bassa energia per formare il calcio mancante nel processo.

Avvistata una rara copia di “Mamma” di Massimiliano Parente

Avvistata una copia di un titolo che si è fatto quasi introvabile negli ultimi anni, “Mamma”, di Massimiliano Parente (Castelvecchi, 2000); romanzo basato su un amore proibito tra madre e figlio.

“Letters From The Dead: in Memory Of Pelle Ohlin (1969 – 1991)” di The Old Nick

Ancora un misterioso e praticamente introvabile libro dal gelido nord Europa, di nuovo alle prese con il mondo del Black Metal: stavolta in compagnia del controverso Pelle Ohlin.