"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Prezzolini: un uomo un mondo

 

Giuseppe Prezzolini (1882-1982), editore, scrittore, giornalista, docente universitario, nel 1919 fonda a Roma la Società Anonima Editrice “La Voce”, con sede a Trinità dei Monti n. 18, con annesso l’Istituto Bibliografico Italiano, struttura di consulenza biografica e editoriale.

 

Sulle attività che dipartirono dalla rivista La Voce merita di essere letto il lavoro «La Voce», la rivista che volle farsi editore, di Luca Brogioni, disponibile online presso la Fondazione Mondadori.
Dallo stesso lavoro si evince come furono oltre duecento i titoli che dal 1919 al 1925 la società anonima dette alla luce, con un’attività intensa che originò nuove collane come I breviari della Voce, Scuola e vita, Problemi del fascismo diretta da Curzio Suckert (Malaparte) ed altre, tra cui Il libro per tutti, di cui ci sarebbero noti – salvo errori ed omissioni – solo 7 libri.

 

Il libro per tutti: 7 gioielli da cercare con cura

(fare clic sulla copertina per ingrandire)

 

1. Il vaso d’oro e la loggia di re Artù, di E. T. A. Hoffmann [Ernst Theodor Amadeus Hoffmann]; traduzione di Rosina Pisaneschi (Roma, La Voce, [1910]).
2. Novelle da ridere, di Arcadio Avercenko [Arkadij Timofeevič Averchenko]; tradotte per la prima volta direttamente dal russo da Alfredo Polledro (Roma, La Voce, [1920?]).
3. La felicità domestica: romanzo, di Leone Tolstoi [Lev Nikolaevič Tolstoj]; tradotto dal russo a cura di Clemente Rebora (Roma, La voce, senza data).
4. Le nuove notti arabe: Il diamante del rajà, Il sire della porta dei Maletroit, Un alloggio per la notte [in copertina: Il diamante del Rajà], di Robert Louis Stevenson; versione di Carlo Linati (Roma, La Voce, [1920?]).
5. Crisi meridiana: dramma, di Paul Claudel; traduzione di Piero Jahier (Roma, Soc. Ed. La Voce, 1920) (Aquila, Vecchioni).
6. Allez!, di A. I. Cuprin [Aleksandr Ivanovič Kuprin]; tradotto direttamente dal russo da Piero Gobetti e Ada Prospero (Roma, La Voce, 1920?).
7 [sul frontespizio: n. 5]. La steppa: racconto di un viaggio, di Anton Cecof [Anton Pavlovič Čehov]; tradotto dal russo da Olga Resnevic (Roma, La Voce, dopo il 1920).

 

Trovabilità dei libri

Grandi nomi di autori, curatori e traduttori ruotano attorno a questa collana: Ernst Theodor Amadeus Hoffmann, Alfredo PolledroTolstoj, Clemente Rebora, Robert Louis Stevenson, Carlo Linati, Paul Claudel, Piero Jahier, Piero Gobetti, Ada Prospero, Anton Checov.

Ciò ne ha determinato l’interesse vario degli studiosi e dei collezionisti, ognuno nella sua branca di competenza, e alcuni titoli si sono fatti di conseguenza rari o poco reperibili.

Il libro per tutti n. 4

Un cenno particolare lo merita il n. 4 della collana, Il diamante del Rajà, innanzi tutto perché il titolo in copertina è quello di uno dei tre racconti che compongono questa mini-raccolta, poi per il fatto che si tratta con ogni probabilità della prima edizione italiana, sebbene l’anno di stampa sia dubitativo, ma si suppone 1920, e comunque si tratta di un’edizione parziale, in quanto mancante di diversi racconti che invece sono presenti nell’edizione Casini di Roma del 1953.

Da notare inoltre come la copertina illustrata che qui si fianco proponiamo è risultata assente in rete prima della nostra segnalazione.

 

 

Altri pretendenti

Da verificare se anche la coeva edizione della raccolta, dal titolo Il diamante del Raja, di L. R. Stevenson (Roma, Casa Editrice M. Carra e C., di Luigi Bellini, 1920, Tip. Ed. Italia), sia anch’essa un’edizione parziale o abbia preceduto quella di Casini.

Così come va verificata l’integralità dell’edizione di Il diamante del rajà e altri racconti, di R. L. Stevenson (Milano, Muggiani, 1944).

Il libro della Voce è comunque piuttosto raro nel mercato dell’usato e antiquario.

Molto raro anche il n. 6 della collana, probabilmente per la curatela e traduzione di Piero Gobetti e Ada Prospero, che ne hanno fatta una preda ambita.

 

 

Disponibilità dei libri (sempre aggiornato)

 

IL DIAMANTE DEL RAJA (RARISSIMO) a 40 €

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“La tarantella di Pulcinella” di Emanuele Luzzati al mercatino

MILANO FIERA DI SINIGAGLIA Sabato 25 Gennaio 2020 Avvistata “La Tarantella di Pulcinella” di Emanuele Luzzati (Emme Edizioni, 1981). La ricercata prima edizione della collana “il nano rosso”.

“La ferrovia per lo Stato della Città del Vaticano” (1934): rara pubblicazione in asta

In asta una rara pubblicazione (1934) sulla costruzione della ferrovia della Città del vaticano con la descrizione dei lavori da effettuare con foto, tavole e disegni dei particolari costruttivi.

LAZZARO VIENI FUORI Andrea G Pinketts Edizioni Metropolis 1a Ed 1992 RARITÀ

Pubblicato per una piccola e semi-sconosciuta casa editrice, prima di raggiungere la fama. Molto raro.

“Le ombre di Wojtyla” di Manacorda e Franzoni in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 17 Febbraio 2019 Avvistata una copia di “Le ombre di Wojtyla” di Alighiero Manacorda e Giovanni Franzoni (Editori Riuniti, 1999).

Quando Raffaele Pironti stampò “Detto della campagna di Igor” in russo

Il “Canto della Schiera di Igor” è un poema epico anonimo della letteratura russo-ucraina, un testo in antico slavo ben conosciuto ma controverso – interessante l’edizione che curò Leone Pacini Savoj per R. Pironti nel 1946.