"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

Tutto parte dalla segnalazione, della Libreria Misopogon di Monterotondo, di un libro mai osservato prima: Il Sigillo Mondiale, di Giovanni Quattrucci (Roma, Edizioni Nazionali, 1970).

L’autore, Giovanni Quattrucci, è noto. Massone, editore, scrittore. Noto per le Edizioni Quattrucci negli anni ’50 e ’60, controverse, anticonformiste, innovative. In particolare si ricorda il caso di Roma capovolta (Roma, Quattrucci, 1959), di Giò Stajano [Maria Gioacchina Stajano Starace Briganti di Panico] (1931-2011), un romanzo censurato che fu sequestrato dalle autorità poco tempo dopo l’uscita nelle librerie. Un vero e proprio libro scandalo che viene oggi ritenuto un libro cult per la cultura gay. La storia di un amore omosessuale vano e inconcludente, in un’epoca dove la mentalità ipocrita e perbenista la facevano da padrone. La trama alterna passi memorabili e quasi “eroici” ad altri più meschini e miserabili, ma che alla fine compongono il quadro giusto che spiega la sensibilità dell’epoca in fatto di costumi sessuali.

Delle stesse edizioni vanno citati anche i volumi: Il letto stretto, di Giò Stajano (1973) e Meglio l’uovo oggi, stesso autore (1959).

Di tutta la bibliografia dell’autore, però, Il Sigillo Mondiale, resta un testo di cui non si riescono a trovare notizie. Un vero libro misterioso. Il testo appare particolarmente ermetico, e forse il fatto che l’autore fosse un noto massone non appare del tutto casuale. Si parla di “mondialità e mondialismo”. Termini oggi abusati, ma che nei primi anni ’70 non devono essere stati molto usati. In tutto e per tutto appare come un trattato spirituale. Da qualche passo si nota come il testo alterni digressioni spirituali a passaggi descrittivi di sigilli, fino all’istituzione di premi e organizzazioni di cui però nella realtà non vi sarebbe traccia. Linguaggio ermetico a tutti gli effetti, perciò.

Come dice il responsabile della Libreria Misopogon:

“Se a questo sommiamo la storia personale dello scrittore e il contesto storico, non si può non rimanere incuriositi da questo libro, quantomeno bizzarro. Non ne troviamo riferimenti nemmeno relazionandolo alle case editrici a cui il Quattrucci era direttamente legato come Stampa Internazionale Medica di cui era editore.”

 

 

 

 

Disponibilità dei libri citati (sempre aggiornato)

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Il Divin porcello o la riscoperta del maiale: invito alla lettura di Oskar Panizza

Oskar  Panizza  ci guida in una scorribanda che ci porta in un mondo in cui il maiale occupa una posizione centrale nei riti e miti pagani e non solo; il maiale è un potente simbolo della natura che incute un sacro timore, a lui furono dedicate della festività come il Capodanno (il solstizio d’inverno) e Pasqua (Il solstizio religioso). Articolo di Carlo Ottone.

Storia recente della disponibilità di “Dracula l’uomo della notte”, di Bram Stoker

La prima edizione italiana del libro di Bram Stoker, “Dracula l’uomo della notte” (Sonzogno, 1922) è comparsa poche volte in vendita. Non si tratta dell’edizione integrale, tuttavia è l’edizione più ricercata del libro di Stoker.

Come si fa a sapere se abbiamo in mano un “libro cult”?

Spesso si parla di “libro cult”. Non esiste una definizione codificata, però tra collezionisti, bibliofili, librai e cacciatori di libri in genere si valutano sette requisiti. Se almeno tre sono soddisfatti, siamo sulla buona strada.

Domande e risposte su: Stephen King

Il romanziere americano Stephen King è uno scrittore di grande successo, sia in patria che all’estero. I suoi libri sono stati tradotti in molte lingue e hanno venduto milioni di copie. King è un autore di horror, ma anche di fantascienza, fantasy e gialli.

“Quando internet non c’era” di Angelo Morino (Sellerio, 2009) al mercatino

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA di Via Camperio Giovedì 25 Maggio 2023 Avvistato “Quando internet non c’era” di Angelo Morino; l’autore, collaboratore dell’editore Sellerio, morì prematuramente nel 2007 e questo libro fu trovato nel suo computer; ne viene fuori tutto il suo amore per i libri e la letteratura.