"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Potrebbe essere un’ottima occasione…

Sempre difficile, negli ultimi tempi, trovare buone edizioni de Il Signore degli Anelli di J. R. R. Tolkien, soprattutto a valutazioni “umane”. Il consiglio del cacciatore di libri è di monitorare la situazione costantemente. A volte l’occasione giusta è nel sito che non ti aspetti, in quello dove si va a vedere solo ogni tanto.

L’edizione Rusconi 1970 è un po’ l’edizione da cui nacquero tutte le altre – edizione Astrolabio del 1967 a parte, ma è un caso particolare ed è notoriamente incompleta. Rusconi ebbe così tanto successo con Tolkien che cominciarono a fioccare nuove edizioni fin da subito. Molto accreditata e sempre gradita è la seconda edizione, del 1971 – virtualmente identica alla prima.

Sul sito d’aste Catawiki una copia è in asta a 1 € – al momento in cui si pubblica questa segnalazione. Le condizioni del volume sembrano eccellenti dalle foto fornite; si consiglia di chiedere sempre al venditore ogni dettaglio.

Qui il libro in asta

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Biopoesia marina” (1979) di Claudia Salaris: gioiellino perso nelle nebbie del tempo che fu fatto stampare da Vincenzo Mollica

La biopoetica è quella disciplina che si propone di far convergere scienze del bios e teoria letteraria nel contesto più ampio di uno studio del comportamento narrativo e della nicchia ecologica dell’Homo sapiens.

Il ricercatissimo “Elmetti da combattimento di tutto il mondo” (1996) di Paolo Marzetti in asta sottoprezzo

Una copia in asta di un libro cult di Militaria; titolo di difficile reperimento e imprescindibile per i collezionisti e i patiti dell’argomento.

Venduta una copia “variante nera” di “Le pulci penetranti” di Hugo Pratt

Appena segnalato l’acquisto – alla Libreria Ritter di Milano – di una rarissima copia con la famosa copertina variante nera di “Le pulci penetranti”, di Hugo Pratt (Alfieri, 1971). Volume in condizioni perfette.

Abbiamo chiesto a un’intelligenza artificiale come scrivere un romanzo: ecco le sue risposte!

Il mondo cambia. Ormai c’è la crescente necessità di un individuo super partes che, scevro da interessi e simpatie/antipatie personali, possa esprimere un giudizio su quello che facciamo. Anche su una cosa che molti di noi forse danno per scontata: scrivere. Vediamo i consigli di una ‘macchina’ su come uno scrittore dovrebbe scrivere il suo romanzo. E non sono solo banalità, anzi…

“Invito alla televisione” un opuscolo di archeologia televisiva

Un opuscolo di vera e propria “archeologia televisiva”, dal titolo “Invito alla televisione”, stampato negli anni ’50 dalla Philips di Milano. Mai visto prima!