"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"
Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Il silenzio degli innocenti, di Thomas Harris (Milano, Mondadori, 1989)

MILANO FIERA DI SINIGAGLIA Sabato 23 Giugno 2018 Avvistata una copia de: Il silenzio degli innocenti, di Thomas Harris (Milano, Mondadori, 1989) da cui l’omonimo e famosissimo film di Jonathan Demme del 1991, vincitore di ben 5 Premi Oscar. La copia in fiera era la seconda ristampa della prima edizione, Gennaio 1989, ed era posta vendita a 3 €. (C. M.)

 

 

 

 

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Quei fori nei cartonati della Mondadori degli anni ’90: nuovo mistero per Martin Mystère?

Qualcuno avrà notato, nei cartonati della Mondadori degli anni ’90, alcuni anti-estetici forellini che appaiono in quarta di copertina, presso l’area del codice a barre. Il nostro lettore Walter Montresor ci ha segnalato la cosa.

“Vasco Rossi: una vita spericolata” (1985) di Massimo Poggini (rarissimo)

“Vasco Rossi: una vita spericolata” di Massimo Poggini, rarissimo e valutatissimo libro cult del rocker intra-generazionale di Zocca di Modena.

“Intendenza in Africa Orientale” di Fidenzio Dall’Ora (1937): raro saggio in asta

Interessante saggio del 1937 uscito per la collana “La conquista dell’Impero” con numerose illustrazioni in rotocalco fuori testo e grafici ripiegati.

Viaggio tra i nuovi rari: “I mostri di Hitler: la storia soprannaturale del Terzo Reich” di Eric Kurlander (2018)

Si è già fatto raro e ricercato un libro stampato da Mondadori nel 2018 sulla storia ‘soprannaturale” del Nazismo.

“Ich habe Adolf Hitler Verbrannt” (trad. “Ho bruciato il cadavere di Adolf Hitler”): l’autobiografia dell’autista del Führer

Ricercata l’autobiografia di Erich Kempka, l’autista personale di Adolf Hitler, il quale descrive dettagliatamente – a suo dire – quali furono le sorti del cadavere del Führer, di come si procurò il combustibile per bruciarlo e dove lo seppellì.