"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

In the last years he has written on the matter of banned and disappeared books in Italy and worldwide. Reviewed and/or quoted by Umberto Eco (“La bustina di Minerva” on L’Espresso), Giampiero Mughini (Libero), Enrico Mannucci (Corriere della Sera), Maurizio Zuccari (Insideart), Nicola Rezzara (Il Giornale di Vicenza), Alan Taylor (The Sunday Herald Scotland), Stefano Salis (Il sole-24-ore), Oliviero Diliberto (presentations in Roma, Macerata and Torino), Massimo Gatta (Charta), Luigi Mascheroni (Il Giornale), Giovanni Perazzoli (MicroMega), Francesco Giubilei, Scrivendo Volo), Stella Prudente (Sette – Corriere della Sera), Carlo Martinelli (Trentino & Alto Adige), David Frati (Mangialibri), Gabriele Formenti (Radio Classica), Francesco Specchia (Libero), Tom Bosco (Nexus), Lanfranco Palazzolo (Radio Radicale and La Voce Repubblicana), Dario Morelli (Radio Street Messina & Booksblog.it), Alfredo Castelli (Martin Mystere), Riccardo Bertoncelli (Il paradiso degli orchi), Inoslav Bešker (Jutarnji List Zagreb), Dario Olivero (Repubblica.it), Marino Sinibaldi (Radio 3 – Fahrenheit), Federico Taddia (Radio 2 – L’Altrolato), Federico Bernocchi (Radio 2 – Dispenser), Piero Piani (Libreria Naturalistica – Catalogs),  Gabriele Stabile (Leggere:tutti), Maurizio Musolino (La Rinascita), Alberto Cadioli (Giornale della Libreria), Antonio Ria (Radio Svizzera Italiana).

 

manuale

This site uses only 100% Recycled Electrons,
…because I care about our children’s tomorrow

Visit my shelf

www.anobii.com

12 Marzo 2011

SIMONE BERNI A VICENZA:

INTERVISTA su “IL GIORNALE DI VICENZA”

E PRESENTAZIONE alla LIBRERIA NOVEARTI

02

dic

Questo libro non dovrebbe esistere

Mio Dio! Che cos’è questo?

Non ci posso credere, il mio libro con la copertina di un’edizione-fantasma, il celebre Tamburo di latta di Günter Grass Bompiani, che fu sì stampato ma distrutto (cioè macerato) di lì a poche settimane, per un ripensamento dell’editore Valentino Bompiani.

 

E adesso il piccolo editore Biblohaus stampa 15 esemplari numerati e interamente a colori del mio Manuale del cacciatore di libri introvabili riproponendo la copertina di un libro perduto. Sensazioni forti.

leggi di più 2 Commenti

13

giu

Booktrailer del MANUALE DEL CACCIATORE DI LIBRI INTROVABILI

leggi di più 0 Commenti

07

giu

Ecco la copertina del nuovo libro

Questa è la copertina del nuovo libro di Simone Berni,

MANUALE DEL CACCIATORE DI LIBRI INTROVABILI.

Il libro sarà disponibile intorno al 20 di Giugno. La casa editrice Biblohaus accetta prenotazioni. www.biblohaus.it

 

leggi di più 1 Commenti

20

mag

In uscita il MANUALE DEL CACCIATORE DI LIBRI INTROVABILI

SETTEMBRE 2010

QUESTO E’ BERNI

MANUALE DEL CACCIATORE DI LIBRI INTROVABILI
Ecco la copertina del mio nuovo libro, così come l’editore l’ha mutuata da quella di QUESTO E’ CEFIS, il famoso introvabile libro al centro di un caso eclatante nel marzo di quest’anno per la mancata presentazione del manoscritto LAMPI SULL’ENI (ossia il capitolo mancante di PETROLIO di P. P. Pasolini) alla Fiera del Libro Antico di Milano.

leggi di più 0 Commenti

07

mar

Ancora sui libri introvabili

IL MESSAGGERO, Sabato 6 Marzo 2010, pag. 23.

Dal caso di Cesare Pascarella all’Horcynus Orca di Stefano D’Arrigo. Da Ricordanze della mia vita di Luigi Settembrini a La via del Tabacco di Erskine Caldwell. Da Malacqua di Nicola Pugliese a Imprimatur di Monaldi & Sorti.

Dovunque c’è un libro che si fa introvabile, entra in scena Simone Berni, il cacciatore di libri introvabili.

leggi di più 2 Commenti

10

feb

IMPRIMATUR, visto, NON si stampi

GENNAIO 2010 – Articolo di Maurizio Zuccari sul mensile INSIDEART – Tema: il caso Imprimatur. quando l’Inquisizione fa Marketing.

leggi di più 0 Commenti

21

gen

Intervista su Radio Classica

MILANO – Giovedì 21 Gennaio 2010 – Simone Berni è stato su Radio Classica, ospite in studio di Gabriele Formenti nella sua rubrica settimanale ‘Parole di Carta’, dalle 13:35 alle 14:00 a discorrere sul caso-Imprimatur. Una spassosa intervista all’insegna della musica, delle suonate di Robert Devize e delle vicissitudini editoriali del romanzo di Monaldi & Sorti.

leggi di più 2 Commenti

24

dic

LIBERO – Ancora sul caso Imprimatur

Articolo di Francesco Specchia a pag. 38 di Libero (edizione cartacea), 10/12/2009, dal titolo: Imprimatur – Il bestseller sparito dalle librerie”. Leggi l’articolo

leggi di più 0 Commenti

23

dic

L’editoria di nicchia oggi – intervista a Simone Berni su RADIO RADICALE

Roma, Fiera del Libro EUR – 7 Dicembre 2009

RADIO RADICALE. Lanfranco Palazzolo intervista Simone Berni sullo stato dell’editoria di nicchia in Italia. Ascolta l’intervista

leggi di più 1 Commenti

08

dic

Fiera di Roma – incontri & interviste

5-7 Dicembre 2009 – Tre giorni intensi di incontri, interviste e proposte di collaborazione a “Piùlibripiùliberi”, Palazzo dei Congressi dell’EUR.

leggi di più 0 Commenti

28

nov

Visita al CERN

Mercoledì 25 Novembre 2009 – Visita al CERN di Ginevra. Proprio il giorno dopo alla prima collisione avvenuta fra protone-protone, dopo oltre un anno di stop dell’esperimento sul Large Hadron Collider (LHC). C’era un euforia generale, e difatti i servizi di sicurezza ci sono parsi assai allentati.

leggi di più 0 Commenti

21

nov

Intervista su L’altrolato – Radio 2 Rai

Domenica 22 Novembre 2009 – Ore 9:30-10:30

Su L’altrolato, conduce Federico Taddia, c’è Simone Berni, cacciatore di libri scomparsi.

Alcuni degli argomenti trattati: I cacciatori di libri, I motivi per cui i libri scompaiono, Il manoscritto rubato di Cesare Battisti, La tassonomia applicata alla ricerca e alla classificazione dei libri, I libri fantasma, Moana Pozzi e i libri proibiti, The Silver Bridge, Guida al Paninaro DOC.

  Per ascoltare l’intervista in podcast

leggi di più 0 Commenti

13

nov

I libri proibiti di Scientology (intervento di Simone Berni alla Trasmissione di Morelli)

Venerdì 13 Novembre 2009 – Radio Street Messina. A “La Trasmissione di Morelli” di Dario Morelli interviene Simone Berni sui libri proibiti e avversati da Scientology.

Domande sulla prima edizione di Dianetics, sui libri che attaccano la religione di Scientology, con uno zoom particolare sul libro di Maria Pia Gardini “I miei anni in Scientology” del 2007.

 

Ascolta l’intervista: http://www.escualotis.com/ltdm/?powerpress_pinw=1183-podcast

 

Alcune parti dell’intervista:

(a seguire prossimamente)

leggi di più 0 Commenti

29

ott

Simone Berni intervista sul Magazine Corriere della Sera

MAGAZINE del Corriere della Sera – n. 43 del 29 Ottobre 2009.

 

Autore: Enrico Mannucci

 

Alle pagg. 86-88 – DAN BROWN – Il debutto umoristico dimenticato e gli altri misteri intorno allo scrittore americano. Un cacciatore di libri perduti. La prima opera dell’autore del Codice da Vinci (firmata con una nome di donna). Uno strano giallo Vaticano diventato Bestseller solo fuori dai nostri confini: una storia che, se non fosse vera, sarebbe la perfetta trama di un caso editoriale.

 

SIMONE BERNIUn bibliofilo un po’ detective.

Il “cacciatore di libri” Simone Berni è un outsider della bibliofilia. Senese, classe 1965, lavora nel settore turistico e proviene da studi di entomologia: «Ho studiato a lungo un insetto che si credeva scomparso, il Dryococelus australis conosciuto anche come “aragosta di terra”, e che invece è stato trovato dodici anni fa». In fondo non si è allontanato molto dalle scienze naturali: «Alla ricerca dei libri scomparsi ho cercato di applicare i principi della tassonomia». Per ora le sue indagini pubblicate hanno coperto i testi riguardanti le dittature del Novecento e la fantascienza ma dedica anche molte energie ai falsi editoriali in Estremo Oriente: «Un campo affascinante: in Cina e in India ci sono innumerevoli Harry Potter non opera della Rowling, e quelli indiani sono più fini». Intanto raccoglie notizie e documenti in tutti i campi: «Per esempio i libri scomparsi nella storia dell’arte mi interessano molto. E sto mettendo assieme dei casi che possano giustificare un nuovo libro». Il prossimo, comunque, è già in retta d’arrivo. Il Primo manuale del cacciatore di libri introvabili. «Farà arrabbiare tutti: librai e collezionisti. Perché dico come stanno le cose in questo mercato, insegno ai collezionisti come fare affari ma rivelo anche certi sistemi che vengono usati per pagare di meno i commercianti».

(Enrico Mannucci)

leggi di più 1 Commenti

28

ott

Recensione di LIBRI SCOMPARSI NEL NULLA

Novembre 2009 – Recensione a firma di Giuseppe Pulvirenti sul sito di DireFareScrivere, V, n. 47.

 

leggi di più 0 Commenti

07

ott

Intervista a DISPENSER – Radio Rai Due

Giovedì 15 OTTOBRE 2009 – Federico Bernocchi del programma di Radio RAI Due “Dispenser” intervista Simone Berni su “Libri scomparsi nel nulla”.

Le tre domande fatidiche:

 

1) Da dove nasce questa sua passione per i libri introvabili?

Nasce principalmente dalla constatazione che alcuni libri non seguono un iter, per così dire, naturale, ma scompaiono più o meno misteriosamente dopo poche settimane dall’uscita. Il primo libro che anni fa attrasse la mia attenzione fu “Mundiagate” di Roberto Chiodi e Oliviero Beha, sullo scandalo della presunta combine tra le federazioni calcistiche di Italia e Camerun ai mondiali di calcio del 1982. Mi colpì soprattutto che il primo editore, Feltrinelli, si fece repentinamente da parte e non fece arrivare il libro (già stampato) nelle librerie. Lo fece invece il coraggioso editore napoletano Tullio Pironti nel 1984, ma i due autori (Beha soprattutto) furono osteggiati e mobbizzati per anni.

2) Ci spiega i motivi, anche curiosi, per cui un libro a un certo punto scompare?

Un libro scompare – quando non lo fa per cause naturali – essenzialmente per tre motivi:

  1. a) perché va contro poteri forti (politici e d’immagine);
  2. b) perché tratta argomenti scabrosi;
  3. c) perché diventa un oggetto di culto.

Nel primo caso si annoverano i libri scritti contro una parte politica, o contro una multinazionale. Mi vengono in mente i libri scritti contro Berlusconi, tra cui il celebre “Berlusconi. Inchiesta sul Signor Tv” di Mario Guarino e Giovanni Ruggeri (1987), rastrellato da mani ignote a pochi giorni dall’uscita, o i libri pubblicati negli anni ’70 contro la Nestlé sul caso del famigerato Lactogene e delle morie di bimbi in Africa. Nel secondo caso si contemplano i casi di libri che svelano scandali, vizi privati e segreti inconfessabili di personaggi in vista. Basti pensare ai libri scritti sulla tragica fine di Lady Diana o quelli sulle sventure giudiziarie di Michael Jackson dal 1993 (il suo “Bad Year”) in poi. Nel terzo caso – quello dei libri diventati oggetti di culto – ci sono quei libri che diventano dei cimeli, a volte loro malgrado. Posso citare, tra tanti, “Sposerò Simon Le Bon” di Clizia Gurrado e della sua smisurata passione per il leader storico dei Duran Duran, icona-pop degli anni ’80.

3) Qual è il suo grande “introvabile”, il libro che farebbe carte false pur di avere?

Beh, il mio “sogno proibito” è “Su Onda 31 Roma non risponde” di Franco Tabasso. Si tratta di un libro del 1957, che fu fatto requisire dalla Polizia per il suo contenuto scomodo (si dettagliava sul carteggio fra Mussolini e Churchill mettendo di mezzo molte personalità intoccabili in ambito militare). Difficile trovarne una copia, è molto raro.

leggi di più 0 Commenti

16

set

Nuova intervista di Simone Berni a Radio Radicale

15 Settembre 2009 – Nuova intervista di Simone Berni su Radio Radicale.

Tema: il suo libro “I Nazi-Fascisti e le Scienze del Terrore”

ascolta l’intervista: http://www.radioradicale.it/scheda/286994/intervista-a-simone-berni-sul-suo-libro-i-nazifascisti-e-le-scienze-del-terrore-a-caccia-di-libri-proibiti

Intervistatore: Lanfranco Palazzolo.

leggi di più 0 Commenti

10

ago

Intervista a Radio Radicale sul caso Imprimatur

Lanfranco Palazzolo

5 Agosto 2009 – Intervista di Simone Berni a Radio Radicale sul caso Imprimatur. Intervistatore: Lanfranco Palazzolo.

http://www.radioradicale.it/scheda/285007

 

leggi di più 0 Commenti

10

ago

Il caso Imprimatur, intervista a Radio Street Messina

Dario Morelli

26 Giugno 2009 / Intervista a Radio Street Messina, La Trasmissione di Morelli.

http://www.escualotis.com/ltdm/caso-imprimatur-simone-berni-intervista/

 

Ospite del giorno della “Trasmissione di Morelli” è Simone Berni, autore de Il caso Imprimatur, cronaca di un probabile, inquietante caso di censura letteraria.

Momenti salienti dell’intervista a Simone Berni:
Imprimatur è un romanzo storico che in Italia è uscito per Mondadori, giusto?
Il libro uscì a marzo 2002 ed ebbe successo, sul «Corriere della Sera» arrivò al quarto posto della classifica dei libri più venduti. Poi sparì.

Chi era Innocenzo XI?
Innocenzo XI era un papa che, secondo le ricerche decennali dei due autori di Imprimatur Francesco Sorti e Rita Monaldi, favorì l’ascesa di un protestante – Guglielmo d’Orange – al trono di Inghilterra. Questo perché era secondogenito di una famiglia di banchieri con cui Gueglielmo d’Orange aveva contratto debiti: per cui l’unico modo per recuperare questo denaro era favorirlo al trono d’Inghilterra.

Cos’è successo al romanzo Imprimatur?
Pochi mesi dopo l’uscita nelle librerie, il libro è scomparso. Secondo Mondadori perché il libro ha concluso il suo ciclo vitale. Gli autori invece sostengono di essere vittime di un vero e proprio boicottaggio censorio.

leggi di più 0 Commenti

07

ago

Intervista su “La Voce Repubblicana”

ROMA – 7 AGOSTO 2009   –   Lanfranco Palazzolo intervista Simone Berni sulla misteriosa vicendsa editoriale del romanzo Imprimatur di Monaldi & Sorti, dove qualcuno vede un Papa del 1600 collegato addirittura all’attentato dell’11 Settembre.

leggi di più 0 Commenti

03

giu

2 Giugno 2009 – Simone Berni at LA7, in COMPLOTTI

leggi di più 1 Commenti

17

mag

Umberto Eco parla di Simone Berni

L’Espresso n. 19 – 17 Maggio 2007

La bustina di Minerva, di Umberto Eco (pag. 250):

 

scrive Eco:

La damnatio memoriae nei confronti di un libro può assumere forme diverse, come ci racconta Simone Berni sia in “A caccia di libri proibiti” (Edizioni Simple, 2005) che in “Libri scomparsi nel nulla” (sempre Edizioni Simple, 2007), dove, leggendo, talora nasce il sospetto che molti di questi libri abbiano meritato di scomparire. Ma in generale è bene che i libri sopravvivano, anche se raccontano panzane, se non altro per rispetto delle opinioni di chiunque e, se debbono scomparire nel nulla, che sia almeno per decisione statistica dei lettori e non per qualche intervento censorio.

leggi di più 1 Commenti

Settembre 2010.

CLAMOROSO ERRORE DI IBS, il maggior portale di vendita di libri in Italia.

Il Manuale del cacciatore di libri introvabili, per due settimane, è stato posto in vendita alla folle cifra di 333 euro!!! E qualcuno…. sembra averlo comprato.

L’autore si impegna a restituire i soldi ai malcapitati… sperando che siano in pochi. Farà fede la ricevuta di IBS.

Oltretutto il libro viene attribuito a un fantomatico Simone Crescenzo.

Leggi il testo completo dell’articolo apparso su Booksblog.

Simone Berni

Simone Berni, male, born in 1965, is the author of some titles on the subject of the banned, censored and disappeared books all over the world.

His first work was published in 2005 in Italy with the title “A caccia di libri proibiti”, Hunting for Forbidden Books and it’s still a longseller!

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

14 -23 Maggio 2020: in questo periodo i lettori hanno cercato…

I libri più cercati dai lettori di oggi: Catalogo Giro d’Italia 1939 – Legnano – Svelato il mistero dei dischi volanti, di Alberto Perego – Dizionario infernale, di Jacques Collin de Plancy – Gomoria, di Carlo Hakim De’ Medici – Elio Marchegiani, Linee di produzione 1957-2007 – Ecco chi ha ucciso John Kennedy, di Diego Verdegiglio.

“Momotarō fiabe giapponesi” (1940): raro e quasi sconosciuto sopravvissuto all’autarchia

Raro e quasi sconosciuto – quindi poco ricercato – libro di favole giapponesi trascritte allo stile narrativo giapponese in un’epoca (1940) in cui i libri di respiro internazionale non erano ammessi dalla cultura autarchica mainstream. Ma in questo caso si tratta di un paese alleato e da qui deriva anche un particolare interesse e probabilmente un certo grado di tolleranza per la sua “esoticità”.

E se metti orecchino e tatuaggio a D’Annunzio sarà ancora un “Piacere”?

Anticipazioni da “Nuovi casi per il cacciatore di libri” di Simone Berni. Un’edizione de “Il Piacere” di D’Annunzio con una copertina che fa scandalo? No, sono solo i nostri tempi! (…)

“Robur il Conquistatore”, di Jules Verne: l’attualità non passa mai di moda!

ROMA LIBRERIA SIMON TANNER Via Lidia Venerdì 2 Ottobre 2020 Nel romanzo “Robur il conquistatore” di Jules Verne (edizione di Ugo Mursia, 1984) c’è tutto il sapore, il colore e il significato di un ideale passaggio di consegne fra due secoli (‘800 e ‘900) nella splendida riedizione dell’editore milanese. Articolo di Enrico Pofi.

Maurice Dekobra: amatore, romanziere, viaggiatore e superstar letteraria degli anni ’20

Scegliendo a caso tra grandi autori del passato (spesso dimenticati o quasi), non si può trascurare Maurice Dekobra i cui libri vendettero, in pochi decenni, quasi cento milioni di copie. Un libro in particolare, con una straordinaria copertina tardo futurista, svetta sugli altri: “Mimì Broadway” (Monanni, 1933). Articolo di Alessandro Zontini.