"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Terza età? Non esiste, di Gian Butturini; prefazione di Floriano De Santi (Milano, Tranchida, 1992).

 

L’esemplare in asta su Catawiki – l’asta chiuderà alle h. 21:00 circa del 15 marzo 2021

 

Meravigliosa opera del grande fotografo Gian Butturini (1935-2006), uno dei più grandi fotografi e fotoreporter italiani, noto a livello internazionale. Inizia la sua attività a Brescia negli anni ’50 come grafico pubblicitario; negli anni successivi riceve molti riconoscimenti e vince premi prestigiosi, come il Premio Philips nel 1967.

La svolta della sua carriera avviene nel 1969 con la pubblicazione del volume London by Gian Butturini (Verona, SAF), London by Gian Butturini apre tutte le porte a Butturini, l’opera stessa viene riconosciuta come un capolavoro assoluto. È un modo assolutamente nuovo di vedere le città e il mondo. E rappresenta un punto di svolta della fotografia moderna. L’opera viene acclamata anche nel Regno Unito e a tutt’oggi è considerato uno dei libri fotografici più importanti mai realizzati sulla capitale.

Nel 2019 però avviene un fatto che avrà ripercussioni incredibili sul nome stesso del grande fotografo e del collega e grande storico della fotografia contemporanea Martin Parr.

La vicenda è raccontata nell’articolo qui di seguito linkato:

Può una foto mettere in discussione due dei più grandi fotografi di sempre: Gian Butturini e Martin Parr? Il caso “London”

 

Una delle due foto frutto dell’accostamento incriminato è stata ripubblicata nel 1992 dallo stesso autore nel libro che qui stiamo segnalando in asta, Terza eta? Non esiste. La foto è quella qui di fianco riprodotta. Un libro, quindi, che va acquistato principalmente per la presenza di questa foto. Ma anche perché rappresenta un’opera di rivalsa e denuncia sociale sulla terza età.

 

 

 

Dalla scheda del venditore:

“Tranchida Editori, Milano. 1992. Prima edizione, prima stampa. Fantastico libro di Gian Butturini, noto per il suo leggendario fotolibro su Londra (Martin Parr, Gerry Badger, The Photobook, volume 3, pagine 154/155). Brossura (come emesso). 240 x 300 mm. 75 pagine. Prefazione: Jose Antonio Barrias. Testo: Di Floriano De Santi. Testo in italiano. Condizione: Interni ottimi, impeccabili, puliti senza segni e senza foxing. Esterno leggermente utilizzato; nessun difetto. Condizioni generali molto buone. Ottimo fotolibro italiano in ottime condizioni.”

 

 

Disponibilità di ulteriori copie (sempre aggiornato)

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Fotografare velivoli non identificati nelle campagne della Cina: un incredibile libro di Xiaoxiao Xu in asta

“Aeronautics in the Backyard” è uno dei libri più splendidi, geniali ed evocativi della grande fotografa cinese Xiaoxiao Xu. Questa artista geniale e con una visione del mondo che non è né occidentale né orientale, ha messo insieme una serie di scatti la cui storia merita di essere raccontata. Edizione di 500 copie; un esemplare in asta su Catawiki.

“I prelibri” di Bruno Munari: libro d’artista e opera d’arte concettuale in asta su Catawiki

Opera concettuale d’eccezione di Bruno Munari risalente al 1980 contenente 12 piccoli libretti quadrati fatti di materiali differenti e rilegati ognuno in una maniera unica, editi da Danese.

Todorov – Noi e gli altri – Einaudi paperbacks molto raro

Prima edizione di una delle opere più importanti del grande filosofo bulgaro-francese. Non risultano ristampe successive in italiano dell’opera.

1907 – Giovanni PAPINI – Il pilota cieco – PRIMA EDIZIONE – RARISSIMO

Il pilota cieco, di Giovanni Papini (Napoli, Riccardo Ricciardi, 1907)

“Creatività la sintesi magica” di Silvano Arieti: il libro cult di un grande psichiatra italiano (e poi c’è Star Trek…)

Opera e libro cult dello psichiatra pisano Silvano Arieti (1914-1981), considerato tra i massimi studiosi di schizofrenia del XX secolo. L’opera in questione rende noti i molteplici interessi di questo scienziato e al tempo stesso apre un filone importante che pone la creatività alla base dell’intelletto dell’uomo moderno. E poi c’è Star Trek!