"Sull'inutilità di certi libri sarebbe utile scrivere un libro"
Fiera di Sinigaglia  /  
02 Febbraio 2019

“La macchina che ha cambiato il mondo” (1° ed.) in bancarella

La macchina che ha cambiato il mondo, di James P. Womack, Daniel T. Jones, Daniel Roos (Milano, Rizzoli, 1991).

MILANO FIERA DI SINIGAGLIA Sabato 2 Febbraio 2019 Avvistata una copia di un saggio – divenuto raro e ricercato – dell’epopea industriale dell’automobile, dal titolo: La macchina che ha cambiato il mondo, di James P. Womack, Daniel T. Jones, Daniel Roos (Milano, Rizzoli, 1991). Il libro ha una stupefacente prefazione di Giovanni Agnelli; introduzione all’edizione taliana di Mario Deaglio ; traduzione di Antonio Bellomi. La copia era posta in vendita a 3€

L’ultima copia transitata da eBay è stata venduta a 58,99 € il 29 Gennaio 2019

[Si ringrazia C. M. di Milano per la segnalazione]

Condividi:

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Matteotti” di Piero Gobetti (1924): edizione originale del libro sequestrato dal Fascismo

“Matteotti” di Piero Gobetti (Torino, Gobetti Editore, 1924): su eBay una rara copia dell’edizione originale uscita appena dopo l’uccisione di Giacomo Matteotti.

Condividi:

Lo sapevate? Il vero “Rocky” introvabile è un’edizione Club degli Editori!

Contrariamente alla regola, “Rocky” di Julia Sorel è un romanzo basato sull’omonimo film, e non viceversa. Inoltre, l’edizione italiana più rara è senza dubbio quella del Club degli Editori.

Condividi:

“Uno” di Giampaolo Ricò, uno straordinario libro fotografico al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 6 Ottobre 2019. Avvistato “Uno” di Giampaolo Ricò, un libro fotografico fuori dal comune (Parma, Fermo Editore, 2010) a cominciare dal formato gigante e da un elegante cofanetto.

Condividi:

“Il nome della rosa” di Umberto Eco, l’edizione più rara non è la prima!

Ci si chiede il perché, a pochi anni dall’uscita dell’edizione riveduta e corretta de “Il Nome della Rosa” di Umberto Eco (Bompiani, 2012) questo libro sia già scomparso. Ma il punto è un altro: si tratta ormai dell’edizione più rara di tutte, anche della prima del 1980. Le sue valutazioni si stanno sempre più alzando.

Condividi: