"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
piccole perle  /  
15 Luglio 2020

“Mussolini diplomatico” di Gaetano Salvemini e la vera prima edizione in italiano

Un libro, due lingue e molte facce

Su Gaetano Salvemini esiste una letteratura vasta sull’attività e sugli scritti. Storico e scrittore politico (Molfetta, 1879 – Sorrento, 1957), avverso al Fascismo, fu arrestato per aver fondato il periodico Non mollare. Espatriò poi in vari paesi e infine negli Stati Uniti dove fu ingaggiato dall’Università di Harvard, che gli offrì la cattedra di storia della civiltà italiana, mentre l’Italia era sotto il regime.
Dall’America continuò la sua battaglia contro la dittatura fascista. Finita la guerra, fu reintegrato all’Università di Firenze. Una buona biografia è quella di Gaspare De Caro, dal titolo: Gaetano Salvemini, (Torino, UTET, 1970).

Mussolini diplomate (Paris, Bernard Grasset, 1932) / edizione speciale

Mussolini diplomate (Paris, Bernard Grasset, 1932) / edizione ordinaria

Tra la sua vasta produzione il bibliofilo troverà senza dubbio interessanti alcuni dissacranti scritti anti regime, anch’essi pubblicati all’estero per sfuggire alla censura.
Il primo che viene alla mente è Mussolini diplomate (Paris, Bernard Grasset, 1932). Con questo libro l’esule di Molfetta mette in ridicolo le qualità oratorie del Duce, svelandone gli innumerevoli strafalcioni. Mussolini, catapultato sullo scenario internazionale, senza adeguata preparazione, è infatti allo sbando. Privo delle basi della diplomazia, senza una formazione solida, è costretto a barcamenarsi, con risultati spesso esilaranti. Del volume fu fatta un’edizione speciale in 170 esemplari numerati, per la stampa e i VIP dell’epoca (copertina verde) e un’edizione ordinaria (copertina gialla).

Mussolini diplomatico (Roma, De Luigi Editore, 1945) / sovraccoperta

Mussolini diplomatico (Roma, De Luigi Editore, 1945) / copertina

Comunque la si pensi, il libro è da ritenersi un documento storico di notevole valore, prezioso per comprendere, ad esempio, la politica estera del Duce. Superfluo scrivere quanta irritazione avesse creato l’uscita del volume in Mussolini e nel suo entourage. Il libro ebbe una sua vera edizione in italiano con il titolo di Mussolini diplomatico (Roma, De Luigi Editore, 1945) soltanto dopo la morte del Duce.

Anche De Luigi Editore, come già il suo omologo francese 13 anni prima, fa una edizione speciale, rilegata e con copertina rigida. Oggi più rara delle ordinarie.

Ma in realtà, come mi fa notare M. T., c’è una prima edizione – pressoché introvabile – stampata sì in lingua italiana ma in Francia, probabilmente coeva a quella di Bernard Grasset.

Mussolini Diplomatico, di Gaetano Salvemini (Paris, Editions Contemporaines, 1932)

L’edizione è Mussolini Diplomatico, di Gaetano Salvemini (Paris, Editions Contemporaines, 1932).

Il libro fu scritto dall’esilio. Le copie circolarono clandestinamente in Italia; quelle intercettate furono sicuramente distrutte dalla polizia Fascista. Non approdarono alle Biblioteche nazionali.
Oggi se ne salvano tre copie presso fondazioni pubbliche. Sono quelle conservate presso la Biblioteca della Fondazione di studi storici “Filippo Turati” di Firenze, quella presso la Biblioteca della Fondazione Anna Kuliscioff di Milano ed infine quella alla Biblioteca di Storia contemporanea “Alfredo Oriani” di Ravenna.

(Bari, Laterza & Figli, 1952)

(Roma, Donzelli, 2017)

Il libro verrà poi ristampato nel 1952 dalle Nuove Edizioni di Capoalgo a Lugano, nella Svizzera italiana, e nel 1952 da Laterza & Figli di Bari. Ultima in ordine di tempo l’edizione di Donzelli di Roma nel 2017.

Disponibilità dei libri su eBay (sempre aggiornato)

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Combatteva un uomo” di Marcello Gallian (Vallecchi, 1939) con la rara sovraccoperta a 8€!

CESENA FIERA “C’ERA UNA VOLTA IL LIBRO” Sabato 15 Febbraio 2020 Avvistata una copia di “Combatteva un uomo”, di Marcello Gallian (Vallecchi, 1939). L’autore (1902-1968) è stato un scrittore ed artista, avanguardista della scuola romana, legato alla rivista 900 di Massimo Bontempelli. Il libro è considerato raro, soprattutto se dotato della sovraccoperta originale.

“Branding Terror”: tutto sulle sigle criminali e terroristiche

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI Viale Marconi Mercoledì 29 Aprile 2020 Oggi voglio parlare di un libro interessante e particolare, che comprai tempo addietro: “Branding Terror”, di Artur Belfuss e Francesco Trivini Bellini.

Una grande biografia di Sergio Pautasso su Vittorini (con dedica a Minnie Alzona)

Bella scoperta, navigando tra le migliaia di titoli dello Studio Bibliografico Stazione di Posta di Scandicci, Firenze. La prima edizione di “Elio Vittorini”, di Sergio Pautasso (Borla, 1967). Il libro è impreziosito da una bella dedica autografa di Pautasso alla scrittrice Minnie Alzona.

In asta i 5 volumi de “Il Trono di Spade” di George R. R. Martin in Edizione Deluxe

In asta su eBay i 5 volumi dell’Edizione Deluxe de “Il trono di spade” di George R. R. Martin (Mondadori, 2013). Gli appassionati della saga sono già piombati con le loro prime offerte.

“Soluzione Finale: il Progetto Olocausto” in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 16 Settembre 2018 Avvistato “Soluzione Finale – Il Progetto Olocausto” (Attuttovolume, 2012), che contiene la riproduzione fotostatica del Protocollo di Wannsee.