"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

 

Biopoesia marina, di Claudia Salaris (Montepulciano, Tipografia Madonna delle Querce, 1979); “Arcobaleno“, a cura di Vincenzo Mollica.

 

 

 

 

 

 

Chi è l’autrice?

Claudia Salaris (Roma, 1950) è una storica dell’arte italiana, studiosa di storia delle avanguardie e del futurismo. Claudia Salaris vive a Roma ed è sposata con il pittore Pablo Echaurren. [fonte: Wikipedia]

 

Di cosa parla il libro?

La biopoetica è quella disciplina che si propone di far convergere scienze del bios e teoria letteraria nel contesto più ampio di uno studio del comportamento narrativo e della nicchia ecologica dell’Homo sapiens. [fonte: Michele Cometa in Letteratura e Darwinismo: introduzione alla biopoetica]

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Tradizione e struttura in Dante” di Ettore Paratore

ROMA LIBRERIA CESARETTI AL COLLEGIO ROMANO Venerdì 11 Settembre 2020 Avvistato “Tradizione e struttura in Dante” di Ettore Paratore (Sansoni, 1968).

J. D. Salinger: tra edizioni non autorizzate, “falsi programmati” e provocazioni culturali!

Sul grande scrittore americano J. D. Salinger un ottimo campo di ricerca è quello delle minuzie editoriali, delle “vere” prime edizioni, delle stampe non autorizzate, dei “rari programmati”. Non ultimo, un caso di provocazione culturale assai recente (gennaio 2019).

Oggi brutta giornata per i fan di 007: è morto Sean Connery – su eBay è caccia ai pezzi rari di…

Su eBay è partito il solito “assalto” – che dovete intenderlo anche come tributo al personaggio. Certo, Sean Connery non era uno scrittore, ma su di lui e sul personaggio che ha interpretato si è scritto molto e alcuni pezzi sono davvero rari, insoliti e curiosi.

Esce “L’isola di Wight” di Guido Michelone: analisi “tassonomica” dei festival della musica pop, rock, beat…

Nel 1970 i Dik Dik, gruppo beat italiano, cantavano “Sai cos’è l’isola di Wight?” (da “L’isola di Wight”), ora dopo cinquant’anni Guido Michelone con il suo libro risponde a questa domanda. Uno straordinario excursus storico sulle feste e sui festival della musica popolare dall’antichità ai giorni nostri. Articolo di Carlo Ottone.

Sempre ricercato “Siamo uomini o caporali?” di Totò: ma solo nell’edizione Capriotti del 1952

Si tratta del primo libro (se si ignorano alcuni opuscoletti precedenti) scritto e pubblicato da Totò. La reperibilità di questo titolo in prima edizione è molto scarsa, soprattutto se ci si riferisce a copie complete della sovraccoperta e che non siano state rilegate.