"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
Recensioni  /  
24 Settembre 2018

Per la prima volta in italiano, “In questa grande epoca” di Karl Kraus

In questa grande epoca, di Karl Kraus (Venezia, Marsilio, 2018)

Karl Kraus (1874-1936), scrittore di lingua tedesca nato in Boemia, fu tra i protagonisti della stagione letteraria viennese a cavallo tra otto e novecento. Polemista tagliente, scrisse nel novembre 1914, poco dopo lo scoppio della prima guerra mondiale, un pamphlet corrosivo: In questa grande epoca, nel cui titolo già si può avvertire una vena retorica e satirica insieme. Nel libello l’autore, anche a costo di rischi personali, lancia una durissima requisitoria contro le atrocità della Grande Guerra, in spregio alla censura e alle autorità. Ebbene, ora appare in libreria, edito da Marsilio, per la prima volta in italiano (con testo originale a fronte), la traduzione di tale saggio, in un libretto di 100 pagine in 8° piccolo, dal prezzo di 12 €. (E. P.)

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“La vita senza cielo”, di Mario Viscardini (Scrittori nuovi italiani e stranieri, 1933): proto-fantascienza italiana allo stato puro

Il libro fa parte di una trilogia veramente d’eccezione, il cosiddetto Ciclo di Ardo l’Entusiasta di Mario Viscardini. Stiamo ovviamente parlando di Protofantascienza e Mario Viscardini, sebbene sia un autore praticamente sconosciuto, fu un degno rappresentante di questa fase che precede la fantascienza.

Salvatore Cimò, la magia non muore mai: alla scoperta della sua mitica enciclopedia

Si segnala un fortunato ritrovamento ad 1 € a volume di tre rare opere del padre gesuita Salvatore Cimò, conosciuto per la sua attività di mago, illusionista, prestigiatore e mentalista ante litteram negli anni ’60 e ’70 del secolo scorso.

Il libro con le foto più importanti della carriera di Craxi (con le ultime drammatiche)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 21 Febbraio 2021 Gli scatti del fotografo-amico di Bettino Craxi, Umberto Cicconi con le ultime foto realizzate in una cella frigorifera di un ospedale in cui giaceva il corpo congelato nudo dello statista. Furono quelle in realtà le ultime foto fatte a Craxi da Ciccone, che poi appese la macchina fotografica “al chiodo”.

“La formica argentina” di Italo Calvino (Sodalizio del libro, 1958)

Interessante questa edizione fuori commercio degli associati del Sodalizio del libro di uno dei racconti migliori di Italo Calvino, pubblicato inizialmente in periodico [Botteghe Oscure, X, 1952].