"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Segnalazione Flash

Non facile da trovare!

Minimal, trance e Elettronica incolta, di Gaetano e Tomangelo Cappelli (Roma, Stampa Alternativa, 1982)

Un autentico libro di culto, questo Minimal, trance e Elettronica incolta, di Gaetano e Tomangelo Cappelli (Roma, Stampa Alternativa, 1982).

 

Il merito di questo libro è di aver in una certa misura fermato nel tempo un certo tipo di nozioni e di informazioni per una musica diversa, più attuale e dirompente.

Stiamo ovviamente parlando di musica “non allineata”, al di fuori dei canoni usurati di pop, rock o latina. Una musica che viene sezionata a livello compositivo

Ma allo stesso tempo non si tratta di un manuale tecnico, bensì di un libro divulgativo, con una prosa che scorre bene, scritto da due esperti assoluti.

Molto interessante la parte del libro dedicata all’udibilità della musica, non a caso si usa il termine trance. Allo scopo di recuperare un gusto dell’ascolto che viene dato sempre più per scontato e che invece è alla base della percezione della musica stessa.

 

 

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Un raro libro in italiano sulla realtà virtuale trovato in Germania

ULM (GERMANIA) BUCHHANDLUNG HOFMANN, Sabato 17 Ottobre 2020 Avvistato un importante libro sulla realtà virtuale che risulta sconosciuto al sistema bibliotecario italiano, “Realtà Virtuale: nuovi linguaggi dell’arte”, a cura di Ribes Veiga (Elart, 1992).

Svelata la copertina di “Cittadino del mondo” (1930) di Edmondo Peluso: pioniere del comunismo italiano emigrato in URSS

Questa è la storia di Edmondo Peluso. Un uomo la cui vita è stata costellata di avventure politiche, di amara lotta e di un inflessibile impegno verso l’ideologia comunista. Nato a Napoli nel 1882, era un fiero cittadino del mondo. Iniziamo questo viaggio alla scoperta di un personaggio a dir poco eclettico.

È morto Gillo Dorfles, il padre del Kitsch

Ad aprile avrebbe compiuto 108 anni il grande critico d’arte e artista Gillo Dorfles, nato a Trieste nel 1910. Ha conosciuto, perlopiù personalmente, gran parte degli intellettuali ed artisti del XX° secolo. Un mostro sacro.

“Ladri di sogni” di Victor Osborne (Mondadori, 1992): eccolo qua!

Mi sorprendo nel vederne alcune copie in vendita su eBay a prezzi molto contenuti e spesso in condizioni perfette. A volte non è necessario spendere una fortuna per procacciarsi qualcosa di raro e ricercato!