"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

 

Segnalazione Flash

Il massacro di Rina Fort: ecco il libro dell’epoca sulla “belva di via San Gregorio”

 

Il delitto di Rina Fort e gl’insegnamenti del suo processo, dell’Avv. Antonio Marsico (Milano, Unione Tipografica, 1949)

Caterina Fort, detta Rina (Santa Lucia di Budoia, 1915 – Firenze, 2 marzo 1988), è passata alla storia come una criminale, pluriomicida; ella fu protagonista di un terribile celebre delitto nell’Italia del secondo dopoguerra.

Il Tribunale di Milano la giudicò colpevole dell’uccisione, avvenuta il 29 novembre 1946, della moglie e dei tre figli del suo amante, Giuseppe Ricciardi, nella loro casa di via San Gregorio 40 a Milano.

La Fort fu condannata all’ergastolo; successivamente, dopo aver scontato trent’anni di carcere, ricevette la grazia.

Le vittime del suo folle gesto di gelosia furono: Franca Pappalardo in Ricciardi di 40 anni, Giovanni Ricciardi detto Giovannino di 7 anni, Giuseppina Ricciardi detta Pinuccia di 5 anni, Antonio Ricciardi detto Antoniuccio di 10 mesi. Fu soprannominata “la Belva di via San Gregorio” dai giornali dell’epoca. Rimase sempre in carcere, fino alla grazia del Presidente della Repubblica nel 1975.

Il delitto del 29 novembre 1946 era stata un vendetta che la Rina Fort mise in atto contro la moglie del suo amante e sui suoi tre bambini. Fu proprio la stessa omicida a ricostruire la dinamica del delitto in una dettagliata confessione resa nella Questura di Milano una settimana circa dopo i fatti, dopo giorni di estenuanti interrogatori.

Il libro dell’avvocato Antonio Marsico ricostruisce i drammatici avvenimenti. Il libro in questione, molto raro, è: Il delitto di Rina Fort e gl’insegnamenti del suo processo, dell’Avv. Antonio Marsico (Milano, Unione Tipografica, 1949).

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

 

[Segnalazione e testo di Alessio del Zenero]

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Joan Didion e Eve Babitz: due miti intramontabili e i loro sconosciuti libri

A distanza di pochi giorni una dall’altra, (tutto si consuma tra il 17 e il 23 dicembre 2021) sono morte due scrittrici, testimoni dirette di diversi decenni di costume, cultura, guerre, moda e arte degli States e non solo. Stiamo parlando di Joan Didion e Eve Babitz. Articolo di Alessandro Brunetti.

Tiziano Sclavi: trovare a poco prezzo i suoi primi libri è un’impresa!

Un ottimo campo di ricerca è quello dei libri del grande fumettista e scrittore Tiziano Sclavi (nato nel 1953). Pur essendo un autore contemporaneo, già si può parlare di lui come di un autore cult vero e proprio e i suoi libri di conseguenze, specie le prime edizioni, hanno valutazioni assai sostenute.

I moduli per l’autocertificazione come non li avete mai visti

Potrebbe diventare il libro-simbolo della nostra “prigionia da Coronavirus”, immersi fino al collo nei famigerati moduli dell’autocertificazione : “Moduli” (Edizioni SO) di Castronuovo-Salvatore-Marizza-Albani un rigoroso e dissacrante testo in uscita tra pochi giorni per due editori diversi (c’è anche Babbomorto) e sono DUE PRIME EDIZIONI.

“Adam Smith a Pechino” di Giovanni Arrighi: un libro del 2008 ricercato come l’araba fenice!

Libro relativamente recente (del 2008) – dovrebbero essercene due edizioni – ma che è già virtualmente introvabile. Una specie di mito dei nostri tempi, con valutazioni altissime sui siti di vendita, nelle pochissime occasioni in cui è presente. Libro che porta avanti teorie economiche a favore dell’affermazione della Cina nella leadership mondiale del XXI secolo.

“Sangue Marcio” di Antonio Manzini, un libro che non si trova

C’è un libro uscito per l’Editore Fazi di Roma nel 2005 che è praticamente scomparso di scena. Il titolo è “Sangue marcio”, di Antonio Manzini l’autore del già celebre Rocco Schiavone, Il burbero vicequestore protagonista di molti suoi romanzi (editi per Sellerio).