"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"
Il 15 ottobre 1923 nasceva a Cuba il grande scrittore Italo Calvino. Ad un giorno esatto dalla ricorrenza parte la caccia alle sue opere più famose. Tra queste, forse la più ricercata è il suo primo romanzo, Il sentiero dei nidi di ragno.

 

Il sentiero dei nidi di ragno, di Italo Calvino (Torino, Einaudi, ottobre 1947). PRIMA EDIZIONE, PRIMA STAMPA.

 

Brossura editoriale originale; volume alto 20 cm; 209 pp. Prima edizione prima stampa (ottobre 1947).

 

 

 

L’edizione originale di Il Sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino: un capolavoro letterario di grande valore.

In data 10 ottobre 1947, la casa editrice Einaudi fece uscire dai torchi la prima edizione di “Il Sentiero dei nidi di ragno“, romanzo di esordio dello scrittore italiano Italo Calvino. Questo libro, ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale e la Resistenza partigiana in Liguria, racconta la storia di Pin, un giovane e timido ragazzo di undici anni che si trova a fronteggiare gli eventi tragici di quel periodo.

L’edizione in questione è stata stampata in 1500 esemplari non numerati, dei quali molti considerano la ristampa identica avvenuta un mese più tardi come una “prima edizione”. Nonostante ciò, la prima stampa del 10 ottobre 1947 rimane quella più ricercata dagli appassionati di letteratura e collezionisti.

Questa edizione rappresenta un vero e proprio oggetto di culto per gli amanti della letteratura e della storia editoriale.

L’importanza di questa opera di Calvino è innegabile. “Il Sentiero dei nidi di ragno” è considerato uno dei suoi capolavori e uno dei romanzi più significativi della letteratura italiana del Novecento. La narrazione mescola abilmente elementi di realismo e immaginazione, offrendo al lettore una visione autentica degli orrori della guerra, visti attraverso gli occhi di un bambino. La suspense è palpabile e coinvolgente, immergendo il lettore in una riflessione profonda sull’impatto della guerra sulla vita delle persone comuni.

Questa prima edizione ha avuto un grande successo di critica e di pubblico sin dal suo lancio nel 1947. Da allora, numerosi sono stati gli adattamenti cinematografici e teatrali basati sul romanzo, dimostrando il suo impatto duraturo sulla cultura italiana e internazionale.

Oltre alla prima edizione del 1947, è possibile trovare varie altre edizioni del romanzo curate da editori italiani illustri come Mondadori, Feltrinelli e Adelphi. Tuttavia, è la prima edizione del 10 ottobre 1947 che mantiene un valore particolare per i collezionisti e gli appassionati di Calvino, sia per la sua importanza storica che per il suo valore letterario.

 

Attenzione: la prima edizione è quella stampata il 10 ottobre 1947, mentre la seconda (o prima edizione in seconda stampa) reca scritto 10 novembre 1947.

 

 

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Su COMPROVENDOLIBRI

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

In cerca del rarissimo “Balillino in Africa orientale” (1936): la propaganda fascista applicata ai bambini

Di “Balillino in Africa orientale”, rarissimo, risulta solo una copia nel Sistema Bibliotecario Nazionale; fu il numero 17 della collana “Libriccini belli” della Bemporad di Firenze, volumetti illustrati per bambini usciti tra il 1936 e il 1952.

Un incredibile libro in miniatura (2,2 x 1,6 cm): i “Dialoghi” di Giacomo Leopardi (1943)

Uno straordinario libro in miniatura, di appena 2,2 x 1,6 cm, con 78 pagine e altezza dei caratteri impressi di circa un terzo di mm. Per gli amanti dei miniature book, un’edizione veramente speciale e rara, che fu stampata in appena 250 esemplari.

“Stelle filanti”: un libro d’artista alto 41 e largo 5 cm, con Pablo Echaurren niente è impossibile!

“Stelle filanti” di Pablo Echaurren (Tango, 1988) è un libro d’artista con un formato “impossibile”. Alto 41 cm e largo 5. In realtà il libro è un concept book che non si può fisicamente aprire, altra opera d’ingegno di un celebrato scrittore ed illustratore.

La creazione delle identità nazionali in Europa Anne-Marie Thiesse Il Mulino. Raro e ricercato.

La creazione delle identità nazionali in Europa Anne-Marie Thiesse Il Mulino. Raro e ricercato.