"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

Mamma, di Massimiliano Parente (Roma, Castelvecchi, 2000)

Segnalazione Flash

Uscito più di 20 anni fa, sembra scomparso…

Su segnalazione di Danilo (attraverso il form “contatti” del blog) ricevo la notizia della recente acquisizione di una copia di un titolo che si è fatto quasi introvabile negli ultimi anni. Sto alludendo a Mamma, di Massimiliano Parente (Roma, Castelvecchi, 2000); introduzione di Vittorio Sgarbi.

Si tratta del secondo romanzo di Massimiliano Parente (nato a Grosseto nel 1970), che già aveva esordito con Incantata o no che fosse (Milano, ES, 1998) e che nel 2016 è diventato molto popolare e chiacchierato a seguito della traduzione ungherese del suo libro Il più grande artista del mondo dopo Adolf Hitler che destò eco e risonanza nel paese.

Dalla scheda editoriale:

“Scioccante vicenda di un amore proibito tra una madre e suo figlio. Mamma è un romanzo estremo ed essenziale: una storia, è stato scritto, «i cui particolari faranno rimpiangere di aver imparato a leggere qualsiasi persona sana di mente». Tutto accade sulla pagina senza lasciare al lettore la possibilità di sottrarsi al fascino dell’orrore narrato. Siamo in una dimensione nuova, di là da ogni pornografia, all’interno di una trama rarefatta, costruita su una lingua esatta, scientifica, quasi ipnotica. Come in un teorema questo eros viene enunciato, inesorabilmente scandagliato, con pacata minuzia notarile.”

Anche le biblioteche che ne posseggono una copia sono pochissime, solo sette, e nessuna a sud di Roma.

 

Qualche notizia sull’autore

Massimiliano Parente è uno scrittore italiano nato nel 1970 a Grosseto. Laureato in storia dell’arte contemporanea, ha collaborato con diversi giornali e riviste. Nel corso della sua carriera ha scritto sia romanzi che saggi, ma nel 2016 ha annunciato di voler abbandonare la narrativa. Nel corso degli anni ha suscitato polemiche per alcuni suoi tweet ironici sul tema dei terremoti e dei crolli delle chiese. Nel 2016 ha ottenuto il premio letterario Vittoriano Esposito alla carriera e la sua opera “Il più grande artista del mondo dopo Adolf Hitler” ha avuto successo anche a livello internazionale.

 

Ultime polemiche

Aprile 2023. È polemica per un twit di Massimiliano Parente con il quale ha svelato al presunta omosessualtà del giornalista e videcirettore de La Verità, Francesco Borgonovo. Il lungo twitt di Parente ha scatenato il dibattito social. Non pochi criticano lo scrittore per aver reso pubblico una confidenza fattagli dal giornalista

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Su COMPROVENDOLIBRI

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Bibliotheca Hermetica” di Vinci Verginelli, un tesoro al mercatino!

ROMA PORTA PORTESE Domenica 12 Gennaio 2020. Su una bancarella di Via Parboni è stato avvistato “Bibliotheca Hermetica” di Vinci Verginelli (Nardini, 1986), un vero e proprio tesoro bibliografico sull’esoterismo.

Il Potere del Cervello Quantico Pentimalli – Marshall- Uno editori NUOVO. RARO. 26€

  Il potere del cervello quantico: come far esplodere il potenziale nascosto del tuo cervello, di Italo Pentimalli e J. L. Marshall (Orbassano, Uno editori, 2014).   Il libro in asta  -  l'asta chiude alle h. 13:30 circa dell'8 febbraio 2021.   Libro...

Esce “Con Crali il futurista: cronache del movimento futurista 1909-1992” di Domenico Cammarota (Biblohaus)

Esce per Biblohaus uno straordinario saggio-intervista di Domenico Cammarota sul pittore futurista Tullio Crali (1910-2000) con il quale si traccia un percorso cognitivo che attraversa tutto il corpus del movimento futurista, dalla viva voce di uno degli assoluti protagonisti.

“I leopardi del Giuba” (1929): romanzo coloniale rarissimo di Carlo Merlini

Rarissimo romanzo coloniale. Una giovane donna italiana in Somalia, impiegata come segretaria di un’amica di collegio, che guida la concessione dopo la morte del padre avvenuta tre anni prima. Rapimenti, scomparse e un lieto fine.

“Bravura” di Emmanuel Carrère: per chi ama la letteratura, Frankenstein e i vampiri – 1° ed. italiana

Il romanzo ruota attorno a un soggiorno realmente accaduto che fecero a Villa Diodati, vicino a Ginevra, i coniugi Shelley, Lord Byron e il dottor Polidori (medico di quest’ultimo). Più in particolare sulle notti passate a raccontarsi storie dell’orrore e culminate con una sfida durante la quale, grazie ai suggerimenti di Polidori, nascerà il futuro Frankenstein di Mary Shelley.