"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

In uscita per l’editore Biblohaus di Macerata un’opera eccezionale su Tullio Crali (1910-2000), futurista, che consiste in tre pubblicazioni indivisibili. Esse sono:

 

Aeromusiche d’Alfabeto in Libertà, (Macerata, Biblohaus, 2021) – riproduzione dell’originale di Tullio Crali (1944).
Aeromusiche d’Alfabeto in Libertà, scritti di Simone Pasquali, Tullio Crali, Domenico Cammarota (Macerata, Biblohaus, 2021).
Con Crali il futurista, di Domenico Cammarota (Macerata, Biblohaus, 2021).

 

Il libro disponibile presso l’editore

 

L’originale del 1944

 

Scrive Domenico Cammarota:

“Aeromusiche d’Alfabeto in Libertà viene confezionato in un volume contenente le tavole parolibere dipinte a pennello e colori a tempera di Marinetti, Crali, e Raoul Cenisi. L’unica copia viene donata a Marinetti, che purtroppo non riuscirà a farla pubblicare in tempo dalle Edizioni ERRE. […] Tra la fine del 1984 e l’inizio del 1985, è da situarsi l’amara scoperta che fece Crali quando si accorse che la copia donata a Marinetti era stranamente finita in mano ad un noto libraio antiquario romano, che subito s’era affrettato a rivenderla al collezionista americano Mitchell Wolfson Jr.. […] Fu così che Crali decise di confezionarne altre due copie virtualmente identiche, una per il proprio Archivio personale, e un’altra poi regalata al terzo artista coinvolto nel progetto, il pittore goriziano Raoul Cenisi. […] Questo libro-oggetto, fu poi esposto per la prima volta nell’ambito della mostra il Futurismo Veneto, svoltasi a Padova nel 1990; e un paio di foto delle tavole del librone in questione, più una immagine dello stesso esemplare esposto in piedi racchiuso in una teca di vetro, abbellirono anche il catalogo della mostra. […] Per realizzare questo spettacolare volume, si è tenuto ovviamente in considerazione l’esemplare personale di Crali, gelosamente custodito dalla Famiglia e generosamente concesso per la riproduzione.”

 

Dalla scheda editoriale:

“Questa pubblicazione, in 50 copie numerate, è indivisibile ed è composta da:
Aeromusiche d’Alfabeto in Libertà, riproduzione dell’originale di Tullio Crali, cm 28×44, 4 tavole recto-verso in cartone cuoio, rivestite in cartoncino, colorate e rilegate a mano da Simone Pasquali.
Opuscolo con scritti di Domenico Cammarota e Tullio Crali; immagini dell’originale e della riproduzione di Aeromusiche d’Alfabeto in Libertà.
Con Crali il futurista, di Domenico Cammarota, Macerata, Biblohaus, pp. 296, isbn 978-88-95844-94-7 (disponibile anche separatamente). Grazie alla Famiglia Crali, in particolare Anna, a Giacomo Coronelli, Paolo Flamini e Chiara Galli.”

 

Disponibilità di opere di Tullio Crali (sempre aggiornato)

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Le 5 cose da non fare mai se il vostro partner è un amante dei libri!

Se il vostro (o la vostra) partner è un amante dei libri e voi no, vi aspettano giorni difficili. Tenete a mente 5 regole-base da rispettare in maniera pedissequa su quelle cose che NON dovete assolutamente fare nei riguardi di un bibliofilo.

“Il cervello all’indice” (1994) di Vasco Are: i migliori aforismi del secolo

“Il cervello all’indice”, con presentazione di Nico Orengo, è una raccolta di arguti aforismi nello stile e nelle corde del ricercato poeta ed artista piemontese Vasco Are (1943-2001). 

“Lavorare stanca” di Cesare Pavese alla Stazione di Posta

FIRENZE SCANDICCI Martedì 31 Luglio 2018 Studio Bibliografico “Stazione di Posta” avvistata la rarissima edizione “Lavorare stanca”, di Cesare Pavese (Firenze, Edizioni di Solaria, 1936).

Il “De natura daemonum” nell’edizione ricercata di Aldo Manuzio

Su eBay l’edizione di Aldo Manuzio dell’opera “De natura daemonum” di Giovanni Lorenzo D’Anania, teologo dell’attuale catanzarese che visse a cavallo fra 1500 e ‘600.

“Complotto contro la Chiesa” di Maurice Pinay: il libro proibito

“Complotto contro la Chiesa”, di Maurice Pinay (Tipografia Dario Detti, 1962) è un saggio polemico, scritto a più mani e firmato con uno pseudonimo, facente capo a eminenti prelati cattolici messicani tra cui il teologo Joaquín Sáenz y Arriaga. È il cosiddetto manifesto del Sedevacantismo, una dottrina eretica, condannata dal Vaticano.