"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Artemisia: la nascita dei diritti delle donne

 

Artemisia Gentileschi (1593-1654) è stata una grande pittrice nata a Roma (il padre era originario di Pisa) che oggi viene ricordata non soltanto per la sua bravura – basti pensare a quanto era difficile a quel tempo emergere in campo artistico per una donna – ma anche perché la Gentileschi ebbe il coraggio di ribellarsi e denunciare il suo stupratore.

 

Oggi 8 Luglio 2020, a 427 anni dalla nascita, Google la celebra con un doodle.

Suo padre, Orazio, pittore amico di Caravaggio, le permise di frequentare fin da piccola il mondo degli artisti, arrivando a essere considerata una delle pittrici più talentuose del Barocco.

Purtroppo la sua vita fu segnata dallo stupro subito a 18 anni dal pittore e amico del padre, Agostino Tassi, e dal grottesco processo che ne scaturì, in cui la pittrice fu calunniata, derisa e perfino torturata. Lo stupratore fu condannato all’allontanamento perpetuo da Roma, ma di fatto non scontò mai la pena, grazie a complicità e favoreggiamenti.

 

I libri che la riguardano

Il libro più importante, raro e ambito sulla vicenda – un romanzo-saggio ben documentato – è Artemisia, di Anna Banti (Firenze, Sansoni, 1947). Il libro è stato poi ristampato da Mondadori nel 1953 e in anni più recenti; Rizzoli nel 1989. Se ne conoscono perfino una edizione rumena (Bucarest, Univers,1972) ed albanese (Tirana, Dora d’Istria, s.d. ma anni ’90).

 

 

 

 

 

Artemisia. Călugăriya din Sanhai, di Anna Banti e Lolita Tăutu (Bucureʂti, Univers, 1972).

Artemisia: romanzo, di Anna Banti (Tiranë, Dora d’Istria, s.d. ma anni ’90).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Disponibilità dei libri (sempre aggiornato)

 

L’edizione rumena si trova qui

L’edizione albanese si trova qui

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

VINCENZO MARONE – LA MINIERA – EDIZIONI MAPPA 1942 INTROVABILE!!!!

La miniera, di Vincenzo Marone (Roma, Edizioni Mappa, 1942).

Porta Portese: c’era una volta….

A causa della situazione derivante dall’epidemia di Coronavirus molti mercatini dell’usato non avranno luogo – questa sarà l’occasione per parlare di vecchi affari, grandi ritrovamenti e curiosità librarie emerse tempo addietro.

“Le trentasei vedute del monte Fuji”, di Jocelyn Bouquillard al mercatino

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA Mercoledì 16 Gennaio 2019 avvistata una copia di “Le trentasei vedute del monte Fuji”, di Jocelyn Bouquillard (L’Ippocampo, 2007).

“Storie strane e terribili” di Marco Ramperti (Ceschina 1955)

ROMA MERCATINO DI PORTA PORTESE) Domenica 26 Marzo 2023. Su una bancarella avvistato “Storie strane e terribili” di Marco Ramperti (Ceschina, 1955).