"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

L’Aldus Club è la più importante e prestigiosa associazione di bibliofili italiana, e ha sede a Milano in via Chiaravalle. Presieduta da Umberto Eco fino alla sua scomparsa, in precedenza fu guidata da Leonardo Sciascia, Gianni Cervetti e, oggi, da Giorgio Montecchi. L’associazione nel tempo ha promosso una serie vasta e dettagliata di  attività legate al libro e al collezionismo, come conferenze, mostre, viaggi culturali in Italia e all’estero. Recentemente ha anche lanciato il Premio Aldus Club per giovani collezionisti, ideato da Chiara Nicolini, segretaria dell’associazione ed esperta di libri antichi e rari.

Gennaio 2021. La novità è che adesso l’associazione si è dotata di una nuova rivista annuale, affidando al giornalista culturale de Il Giornale, Luigi Mascheroni, la prestigiosa direzione. È la naturale prosecuzione del celebre Almanacco del Bibliofilo, anche se adesso ha assunto la denominazione di “I quaderni dell’Aldus Club“. Questo numero, monografico, per l’occasione è dedicato alla storia dell’Aldus Club stesso, al suo fondatore Mario Scognamiglio (il più famoso e importante libraio milanese della sua generazione), ai grandi collezionisti di libri e al suo rapporto con i “grandi signori” del libro.

Il periodico viene stampato da De Piante Editore, e curato graficamente da Edoardo Fontana. I migliori auguri de Il Cacciatore di libri al nuovo nato, dal “sangue blu” assicurato..

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Decreazione” di Josef Koudelka: foto d’autore per il futuro dell’uomo

“Decreazione” (2013) è una fantastica opera del fuoriclasse ceco della fotografia Josef Koudelka, che reinterpreta l’ingannevole rapporto fra uomo e ambiente. Le sue “strisce” sono un marchio di fabbrica.

“Così parlò il millenario” (1927) di Fernando De Rio: esoterismo e alchimia in un’opera rara e ricercata

Rara opera di esoterismo ed alchimia pubblicata dalla Anonima Romana Stampa, una interessante casa editrice che era dedita a libri di storia, ordini cavallereschi, vita romana e Hallesismo.

Il primo libro sui Beatles a Porta Portese

ROMA PORTA PORTESE Domenica 27 Novembre 2022 Avvistata una copia di “Meet the Beatles” della casa editrice Arcana, che riproduce la copertina del numero della rivista “Meet the” originale del 1963.

“Tu interni… io libero” di Gian Butturini (Bellomi, 1977): in scadenza un’asta con un libro fotografico molto ambito e ricercato sull’ex Manicomio di Trieste

Tu interni… io libero: dibattito fotografico assieme a Franco Basaglia e la sua equipe attraverso la distruzione dell’ospedale psichiatrico di Trieste, di Gian Butturini (Verona, Bellomi, 1977).

“Mi chiamo Edgar Freeman” l’introvabile romanzo d’esordio di Maurizio Sbordoni, quello di Stocazzo Editore

Maurizio Sbordoni ha pubblicato con San Paolo, Elliot, ed arrivato a un passo da Mondadori, ha preferito fondare la sua casa editrice, Stocazzo Editore con la quale ha costituito un fenomeno pressoché unico nel panorama editoriale. Questo è il suo primo introvabile romanzo.