"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Un paio di perle facendo zapping su eBay…

Spesso si fa zapping su eBay. Sì, esattamente come davanti alla tv, o su youtube. Si parte da un autore, da una parola chiave e si passano in rassegna le risposte ottenute. Una serie di copertine si susseguono davanti ai nostri occhi, fino a che l’attenzione si concentra su un disegno, su un titolo, a volte sul nome dell’autore.

Si parte da un punto ma non si sa mai dove si finisce, a volte non si resta sulla stessa retta, si emigra, si prendono tangenti improvvise verso un punto posto più o meno all’infinito. E così ci si ritrova nel giardino di casa di un venditore che non si conosce, di cui nulla si sa e si va del tutto casualmente a frugare tra i suoi libri.

Made in mater. di Achille Bonito Oliva (Bologna, Sampietro, 1967).

Parto da Achille Bonito Oliva, il noto critico d’arte nato a Caggiano nel 1939. Mi viene la curiosità, ma quale sarà il suo primo libro? Mi vengono in soccorso il catalogo dell’OPAC delle biblioteche italiane e la pagina Wikipedia del critico. Entrambe le piste sono buone, ma vanno usate con attenzione – l’errore è sempre dietro l’angolo. Le pagine Wikipedia vanno benissimo per avere in pochi istanti l’infarinatura su un autore, su un argomento ecc. Ma se osservate alla lente d’ingrandimento possono presentare delle crepe. Spesso i libri in elenco (voce “opere”) hanno mancanze, lacune, imprecisione sugli anni di stampa ecc. Bisogna sempre incrociare questi dati – che comunque sono un buon punto di partenza – con quelli ricavabili da un’attenta osservazione dell’OPAC SBN.

Fatta quest’operazione, si trova già la risposta al dilemma. Il primo libro di Achille Bonito Oliva è Made in mater (Bologna, Sampietro, 1967). Bellissima e insolita edizione in fogli sciolti dotata di un cofanetto morbido di cartone.

Miracoli inediti di una santa, di Dino Buzzati (Milano Edizioni del Naviglio, 1970).

Lo zapping continua. Si va a curiosare sui libri del venditore di Reggio Emilia. Una copertina pressoché bianca, chissà perché, attira la mia attenzione. Vado a vedere meglio. Una chicca da collezionista di Dino Buzzati. Si tratta di un catalogo dal titolo Miracoli inediti di una santa, stampato a Milano dalle Edizioni del Naviglio nel 1970. Il tutto in occasione della mostra Venezia 1970 dedicata a Dino Buzzati. Il libro è interessante anche per NON presentare il titolo in copertina, ma solo il nome dell’autore e la dicitura Navigliovenezia in vece dell’editore.

A volte fare zapping giova.

 

 

 

 

 

Disponibilità dei libri (sempre aggiornato)

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

L'arresto di Diabolik

Diabolik originale n. 3: visto e preso!!!

ROMA PORTA PORTESE FUMETTI Domenica 26 Novembre 2017 Avvistato, in ottime condizioni, il n° 3 originale di Diabolik, dal titolo: L’arresto di Diabolik. Badate bene: proprio quello distribuito da Ingoglia, ovvero quello di marzo 1963, che, tra l’altro, si può...

Una copia in vendita di “Passaggi” di Igor Patruno (Aelia Laelia, 1983): rarissima prima edizione

Molto raro. “Fuori collana” della prestigiosa piccola casa editrice Aelia Laelia. Gli altri nove libri dell’editore reggiano Aelia Laelia risultano tutti numerati nella costola tranne questo.

“La ragazza con l’ombrellino rosa”, di Igor Patruno (Ponte Sisto, 2010) raro prima edizione

Recente ma già rarissimo libro sul caso di Simonetta Cesaroni e di Via Poma. 

Avventure fotografiche di un bibliofilo alla corte di Paolo Ventura

Paolo Fontana è un artista che usa la fotografia e se stesso per costruire storie. Infatti I soggetti delle sue foto sono riproduzioni di lui stesso., in decine di versioni diverse, un gioco di specchi infinito, difficilmente districabile. Articolo di Alessandro Brunetti

“La bussola d’oro: queste oscure materie” di Philip Pullman (Salani 1996)

Prima edizione di questo nuovo classico per la letteratura fantasy. Comincia a farsi raro ma si può ancora trovare a prezzi accettabili.