"Sull'inutilità di certi libri sarebbe utile scrivere un libro"
avventure di un libronauta  /  
20 Gennaio 2018

Simone Berni, il cacciatore di libri: un’attività che non si ferma mai

Simone Berni racconta il suo percorso di cacciatore di libri

Dal 2001, dopo l’attentato delle Twin Towers, grazie all’esempio di un imperterrito booksearcher newyorchese, Michael Sober, che non appena internet riprese a funzionare subito scandagliava la rete in cerca di libri rari per i suoi clienti, iniziai la caccia ai libri proibiti, censurati e misteriosamente scomparsi.
Queste ricerche dettero vita, all’inizio, a una serie di articoli su vari blog dell’epoca; ricevetti vari commenti da collezionisti italiani e spagnoli, che mi ringraziavano ma allo stesso tempo lamentavano la mancanza di saggi sull’argomento. Sulla spinta di questi amici, ampliai i contenuti già pubblicati in rete e questo materiale dette vita al primo titolo, in epoca moderna, sull’argomento, ossia A caccia di libri proibiti. La prima tiratura di cento copie numerate si esaurì in poche settimane nel corso del 2005. Il libro ha venduto in totale oltre cinquemila copie su internet, senza mai approdare nelle librerie, nella sua prima stesura. Nel 2008, però, l’editore maceratese Biblohaus, ne ha stampato un’edizione ampliata e aggiornata (in due volumi) oggi disponibile sui principali canali di vendita e anche nel formato e-book.
Il mio libro che invece completa e teorizza la ricerca di libri rari è del 2010, Manuale del cacciatore di libri introvabili, edito sempre da Biblohaus di Macerata.
Il testo offre una panoramica ad ampio spettro della ricerca di libri rari e scomparsi analizzando i vari canali, internet, i mercatini, le librerie dell’usato, le aste e i contatti coi collezionisti. Il libro culmina con un “icosalogo”, ossia venti leggi ponderate del cacciatore di libri su cosa fare e soprattutto cosa non fare per entrare in possesso di libri introvabili e non farseli sfuggire di mano.
Ho reperito molti libri rarissimi / introvabili negli anni adottando le stesse tecniche e strategie di cui parlo nei miei libri.

Tra i principali colpi messi a segno:

  • Come funziona la dittatura fascista, di Gaetano Salvemini (New York, Il Martello, [1927].
  • Su onda 31 Roma non risponde, di Franco Tabasso (Taranto, Sindico Montanaro, 1957.
  • L’attentato a Mussolini ovvero il segreto di Pulcinella, di Carlo Tresca (New York, Il Martello, 1926).
  • L’indominio della discordanza, di Giuseppe Lo Presti (Saluzzo, Edizioni Barbarossa “Avanguardia”, 1986).

Molti libri che ho cercato e trovato oltre dieci anni fa, in uno scenario, soprattutto su internet, pionieristico, se non addirittura vergine, hanno stimolato altri cacciatori e collezionisti ad estendere le mie ricerche. Molti titoli, pertanto, oggi sono relativamente più frequenti che in passato. E questo grazie agli sforzi congiunti di più persone che hanno portato alla luce libri altrimenti destinati all’oblio.
Raccolgo desiderata da ogni parte del mondo. La mia banca dati ad oggi conta oltre diecimila libri cercati e desiderati da collezionisti e bibliofili di ogni paese, formazione culturale ed età. Giornalmente, molti di questi libri vengono alla luce, in un flusso pressoché continuo di nuove acquisizioni e disponibilità.
Le situazioni mutano sempre, di continuo. Un libro che adesso è introvabile, non lo sarà per sempre. Su questi semplici concetti si fonda la ricerca di libri introvabili, una scienza che non ha nessuna pretesa di infallibilità, ma che è in grado di regalare emozioni uniche quando meno ce lo aspettiamo.

I miei libri:

in lingua italiana

2005 – A caccia di libri proibiti (Macerata, Edizioni Simple), 1° e 2° ed.
2007 – Libri scomparsi nel nulla (Macerata, Edizioni Simple)
2008 – I Nazi-Fascisti e le scienze del terrore (Macerata, Biblohaus)
2008 – Dischi volanti e mondi perduti (Macerata, Biblohaus)
2008 e 2015 – Il caso Imprimatur (Macerata, Biblohaus), 1° e 2° ed.
2010 – Manuale del cacciatore di libri introvabili (Macerata, Biblohaus)
2014 – Dracula di Bram Stoker. Il mistero delle prime edizioni (Macerata, Biblohaus)

2018 – Afolibrismi (Edizioni SimOn)
(2018, in uscita) – Nuovi casi per il Cacciatore di libri (Macerata, Biblohaus)

(2018) – Comprare libri nelle botteghe dell’usato (Edizioni SimOn)
(2018) – Cercare libri su Internet (Edizioni SimOn)
(2018) – Distinguere libri originali da copie pirata (Edizioni SimOn)

in lingua inglese

2008 – The case Imprimatur (Macerata, Biblohaus)
2016 – Dracula by Bram Stoker. The Mystery of the Early Editions (Macerata, Biblohaus)

Condividi:

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Un’edizione lillipuziana di “Unico indizio la luna piena” di Stephen King alta 4 cm

Per il curioso e l’appassionato del “Re del brivido”, alias Stephen King, un’edizione di “Unico indizio la luna piena” alta 4 centimetri con il testo integrale. Creazione di miniature art.

Condividi:

Due libri necessari sull’editoria alternativa, pirata e marginale

Due titoli necessari per chi si occupa di falsi editoriali ed edizioni pirata: “I fiori di Gutenberg” di Alferj e Mazzone e “Pirati e falsi editoriali nell’Italia degli anni ’70” di Duccio Dogheria.

Condividi:

“Nicola Calipari: ucciso dal fuoco amico” di Marco Bozza al mercatino

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA Giovedì 25 Ottobre 2018 è stato avvistato “Nicola Calipari: ucciso dal fuoco amico” di Marco Bozza (N.I.E., 2005) sulle bugie americane, sulle testimonianze dei colleghi dell’agente italiano ucciso dopo la liberazione di Giuliana Sgrena.

Condividi:

“Libri al rogo” di Pierluigi Battista in libreria

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI Largo di Torre Argentina – Mercoledì 15 Gennaio 2020 Avvistato “Libri al rogo” di Pierluigi Battista (La nave di Teseo, 2020).

Condividi:

…su eBay ci sono copie del raro libro sui Ninja di Bruno Abietti

Si segnala la presenza di alcune copie su eBay del raro “Kuji-kiri: magia segreta dei ninja”, di Bruno Abietti (Edizioni Mediterranee, 1987), libro fuori catalogo e molto ricercato dai collezionisti.

Condividi: