"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Muore oggi 13 Febbraio, nel giorno del suo compleanno, Marco Dimitri (1963-2021), bolognese, considerato da Wikipedia inglese come un attivista neopagano presidente dell’associazione culturale Bambini di Satana. Fu al centro, negli anni ’90, di un intricato caso giudiziario che lo vide accusato di vari gravi reati (violenza sessuale, profanazione di cadavere) dai quali è però stato successivamente assolto in tutti i gradi di giudizio.

Dimitri aveva raccontato la sua vicenda in un libro:

Dietro lo specchio nero: i bambini di Satana si raccontano, di Marco Dimitri; Isabella Lai; prefazione di Francesco Barresi (Roma, IRIS, 2006).

Nello stesso anno viene anche pubblicato Bambini di Satana: processo al diavolo. I reati mai commessi di Marco Dimitri, di Antonella Beccaria; prefazione di Carlo Lucarelli (Roma-Viterbo, Stampa alternativa, Nuovi equilibri, 2006).

 

Dalla scheda editoriale del libro di Stampa Alternativa:

“Tra il 1996 e il 1997 a Bologna si consuma un caso giudiziario che vede coinvolti tre esponenti di un gruppo satanista. Per loro le accuse sono gravissime: stupro, pedofilia e omicidio rituale. Salvo poi concludersi con l’assoluzione degli imputati: nulla di tutto ciò che si era detto sul loro conto era vero. La vicenda dei Bambini di Satana non solo racconta di un clamoroso errore giudiziario, ma finisce per lambire alcune vicende dolorose della recente storia italiana, riprende il difficile argomento della violenza sui minori come strumento per favorire il controllo sociale e spiega come la progressiva diffusione di Internet sia stata considerata come una “licenza per uccidere.”

 

E poi c’è naturalmente la chiara presa di posizione a favore di Marco Dimitri del collettivo Luther Blissett, con il libro sempre più raro e ricercato: Lasciate che i bimbi. Pedofilia unn pretesto per la caccia alle streghe, di Luther Blissett (Roma, Castelvecchi, 1997). E poi con il secondo atto: Back Pages: storia di un libro maledetto: “Lasciate che i bambini” di Luther Blissett; Wu Ming (wumingfoundation, 2001).

 

 

 

Disponibilità dei libri citati (sempre aggiornato)

 

Dietro lo specchio nero I Bambini di Satana si raccontano, Marco Dimitri, Isabella Lai – prefazione di Francesco Barresi, Iris 4 Edizioni, 2006

EUR 16,50 circa
Disponibile su ABEBOOKS
Compralo Subito per soli: EUR 16,50 circa
Compralo Subito

 

Dietro lo specchio nero. I bambini di Satana si raccontano, di Marco Dimitri, Isabella Lai

EUR 20,80
Disponibile su AMAZON
Compralo Subito per soli: EUR 20,80
Compralo Subito

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Vivere con il terremoto”: un libro che fa riflettere sul dramma sociale del terremoto dell’Irpinia nel 1980

“Vivere con il terremoto” è un libricino pubblicato nel 1981, curato dal Centro studi libertari di Napoli e contiene appunti del Comitato campano antinucleare. Offre una visione approfondita delle condizioni economiche e sociali delle zone terremotate dell’Italia meridionale, in particolare riferendosi ai terremoti che hanno colpito la regione nel 1980.

Un’edizione pirata di “La scuola dei cadaveri” di Céline

Un collezionista di prime edizioni di Louis-Ferdinand Céline mi segnala di essersi imbattuto, ad un mercatino dell’usato, in una curiosa edizione di “La scuola dei cadaveri” (Soleil, 1997) diversa dall’originale.

In asta una copia dell’ambito “Progetti e realizzazioni 1920-1950” di Enrico Agostino Griffini (Hoepli, 1952) / Razionalismo

Enrico Agostino Griffini (1887-1952), nato a Venezia, viene unanimemente considerato tra i pionieri del cosiddetto Razionalismo Italiano. Aderì ai principi razionalisti, immettendosi poi più precisamente nel Movimento italiano per l’architettura razionale, il MIAR. In asta il raro compendio della sua attività di architetto razionalista.

…su eBay c’è “Orgie romane” di Marco Claudio Varrone

Si tratta di una curiosa edizione di Erotica, probabilmente con un falso luogo di stampa. Le copie in esame differiscono per alcuni particolari. Sia l’autore (probabilmente uno pseudonimo) che il titolo sono sconosciuti all’archivio delle biblioteche italiane.

In asta un esemplare di “Bilancio 1913-1936: 380 segnalazioni” di Fortunato Depero (Manfrini, 1937)

Opera ideata ed impaginata da Depero nel dicembre 1936, fondamentale per la storia sia dell’artista che del movimento futurista. Parte dalla prima esposizione a Rovereto nella primavera 1913 ed arriva alla segnalazione n. 380 (collezione A.G. Bragaglia).