"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
Adesso  /  
12 Aprile 2021

Camilleri Andrea “il corso delle cose” Poggibonsi Antonio Lalli ed 1978 I^ ediz

https://www.ebay.it/itm/133723515110

Camilleri pubblica Il corso delle cose (Poggibonsi, Lalli, 1978), per un editore a pagamento della provincia di Siena. Oggi questo libro – primo autentico sforzo narrativo vero e proprio – è conosciuto dagli addetti ai lavori e assai conteso ogni qual volta compare in vendita sui vari siti. Da www.vigata.org:

“In un piccolo paese della Sicilia Vito, un uomo di mezza età, viene fatto segno ad un attentato. Egli sa di non aver mai fatto torto a nessuno; tutta la sua esistenza è stata anzi regolata da una precisa norma: non prendere partito. Inizia così una sua disperata indagine per sapere le ragioni dell’attentato, mentre tutto il paese lo considera già “segnato”. Troppo tardi apprenderà che “il corso delle cose è sinuoso”, che non basta chiudere gli occhi per riuscire a non farsi coinvolgere.”

A quel tempo Il corso delle cose non è recensito, non è distribuito, rimane un “perfetto sconosciuto” fino agli anni della celebrità, quando, come d’uso, il collezionista e il bibliomane vanno alla ricerca dei primi lavori, specialmente quelli fatte con case editrici sconosciute, a pagamento, o con sigle editoriali incerte e improbabili.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Da non perdere per i fan di Stephen King: la uncorrected proof di “Rose Madder” a 90 €

Si segnala su eBay una copia della “uncorrected proof” di “Rose Madder” di Stephen King (The Viking Press, 1995), ossia una copia non ancora definitiva del quotato libro del prolifico scrittore americano; interessante per i collezionisti.

Quando vincevo al Casinò: e leggevo Walter Benjamin, Fante e Poirot

Un bibliofilo senza chiara cittadinanza (ma Daniele è il suo vero nome), ci parla di vita vissuta e immaginata, di corse di cavalli, vincite (poche) al casinò e di un turpe delirio che fa da tela al dipinto della sua vita: il libro.

Una copertina sconosciuta di “Viaggio al termine della notte” di Céline

Si segnala il ritrovamento di una copia dell’edizione Corbaccio 1992 di “Viaggio al termine della notte” di Céline con una copertina diversa dall’originale. Copia staffetta? Le due edizioni vengono messe a confronto.

Incursioni librarie nella Roma al tempo di Giacinto Gigli

Una visita alla Libreria Coliseum di Roma è il pretesto per parlare di un pregevole libro di memorialistica romana, “Diario di Roma” di Giacinto GIgli (Tumminelli, 1958), sempre più difficile da trovare e apprezzato non solo dal lettore romano. Articolo di Enrico Pofi.

“Chiama Radio Alice”, e “Alice è il Diavolo” due libri sovversivi sulle frequenze libere

L’epopea delle radio libere, iniziata nel 1975, si conclude bruscamente nel 1977 con la chiusura forzata di Radio Alice di Bologna e la famosa irruzione della polizia. Che parlano di Radio Alice ci sono due libri, uno del 1976 e l’altro del 1977, molto ricercati dai collezionisti.