"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
Occasioni | piccole perle  /  
14 Maggio 2021

Comincia l’asta del raro “Le grandi bonifiche: Littoria (Agro Pontino)” monografia della Rassegna Mensile Illustrata

 

Le grandi bonifiche: Littoria (Agro Pontino) (Roma, Rassegna Mensile Illustrata – Dicembre 1932). [in Italiano e Inglese]

 

L’ESEMPLARE IN ASTA – L’asta chiuderà alle h. 21:09 circa del 21 maggio 2021.

 

Si tratta di un documento per molti versi eccezionale per la sua importanza storica nel Mezzogiorno italiano. Allo stesso tempo è uno scritto propagandistico del regime fascista sulla bonifica  dell’Agro Pontino.

Il libro è un’edizione speciale della rivista Rassegna Mensile Illustrata, una monografia dell’opera della bonifica nell’Agro Pontino.

L’opera fu probabilmente stampata dalle Officine grafiche della Mondadori, allora in quel di Verona.

Curioso il fatto che, in pieno regime autarchico e anti-internazionale, si decida di conferire un testo a fronte in inglese. Ma probabilmente questo rientra nei piani della Propaganda.

Libro quasi sprovvisto all’OPAC Nazionale; ce n’è una copia conservata presso la Biblioteca specializzata del Museo della bonifica di San Donà di Piave, Venezia.

 

Dalla scheda del venditore:

“Littoria (Agro Pontino). Opere pubbliche. Edilizia – idraulica – strade – ferrovie – porti – archeologia. Rassegna mensile illustrata. Anno II n. 12 dicembre 1932. Numero monografico della rivista dedicato a Littoria e alla bonifica dell’Agro Pontino. In-4 (cm 34 x 24), sovraccoperta, pagine numerate 101 (da 582 a 683 della numerazione annuale della rivista). Numerose illustrazioni, alcune tavole ripiegate, pubblicità d’epoca. In buono stato generale – alcune piccole abrasioni a qualche illustrazione. Molto raro.”

 

 

Disponibilità di ulteriori copie (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Natale 1920: esattamente 100 anni fa usciva “Il mistero di Naropur” di Jason Hooper

Di molti romanzi d’avventura, di mare, di pirati e corsari del tempo di Salgari non sappiamo alcunché. Ci sono, infatti, nomi che ci suonano “falsi”, chiaramente inventati, pseudonimi costruiti di autori plausibili. Uno di questi è Jason Hooper. forse preso a prestito da qualche personaggio letterario. Di lui abbiamo trovato un libro – per la prima volta dotato della rarissima sovraccoperta.

I libri scomparsi di Emmanuel Carrère: il punto della situazione

I primi libri dello scrittore francese Emmanuel Carrére pubblicati in Italia (anni 1987-1991) non hanno avuto particolare seguito eppure sembrano scomparsi di scena. Raramente appaiono disponibili su internet.

Quando presi “Forse Queneau” di Albani & della Bella alla Feltrinelli

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI – Galleria Sordi – Sabato, 2 Maggio 2020 Oggi ricordo di quando presi “Forse Queneau. Enciclopedia delle scienze anomale”, di Paolo Albani e Paolo della Bella (Zanichelli, 1999) alla Feltrinelli della Galleria Sordi a Roma.

Ecco un bel regalo di Natale: Henry Moore 50 tavole a colori (1983): l’asta scade proprio alla vigilia!

L’opera contiene 50 tavole a colori firmate su lastra – le carte speciali delle tavole e dei testi sono appositamente fabbricati dalla Cartiere Miliani di Fabriano; la collana di opere d’arte della Seat era diretta e curata da Carmine Benincasa.

Luca Buoncristiano: con “Una svastica sul viso” alle radici del male

L’analisi di Panta Carmelo Bene ci conduce casualmente alla scoperta di Luca Buoncristiano, del suo mondo di illustratore e scrittore, del suo alter ego Joe Rotto, da cui per vasi comunicanti si risale fino all’editore italiano (ma con base a Valencia) Gabriele Nero. L’ultimo lavoro riguarda un’icona del male: Charles Manson.