"non esiste l'ultimo libro, ma solo il più recente"

Strane manovre, c’è da preoccuparsi? Perché adesso?

Tutti le edizioni del Mein Kampf di Adolf Hitler a cui ri riferiscono queste copertine sono state rimosse da Amazon il 13 Marzo 2020

13 Marzo 2020 – In piena tempesta – Coronavirus, quando tutti sono impegnati a scampare al Covid-19, per non incrementare le statistiche dei contagiati, ecco che la censura di Amazon ha fatto il “salto di specie”. Dopo aver eliminato i libri sulle fake news inerenti proprio il Coronavirus – e anche giustamente, secondo molti – oggi la multinazionale californiana se l’è presa con Il Mein Kampf di Adolf Hitler, classico testo scomodo, croce e delizia (più che altro “croce”) degli editori che lo stampano. Le copie de  “La mia battaglia” stanno infatti sparendo a vista d’occhio dalle disponibilità Non vediamo come le due cose possano essere collegate, tuttavia il dato è certo. E al momento non ci sarebbero spiegazioni.

La Thule Italia Editrice se ne lamenta su Facebook alle h. 21:49 del 13 Marzo 2020 e qui di seguito possiamo vedere il loro post piuttosto sconsolato.

Post su Facebook della Thule Italia Editrice delle 21:49 del 13 Marzo 2020 dove si dà la notizia della scomparsa dei Mein Kampf di Hitler da Amazon

Restano sul portale i saggi sul libro in questione, le analisi critiche e storiche. Ma non il libro in carne e ossa. Sopravvivono a questo giro di vite le edizioni critiche di Vincenzo Pinto, che sono pubblicazioni indipendenti. Ed altre edizioni di tal guisa. Resta sul portale l’importante edizione cririca del 2016 – la prima uscita ufficialmente in Germania dopo la fine della seconda guerra, ossia: Mein Kampf – Eine kritische Edition (in tedesco), a cura di Christian Hartmann, Othmar Plöckinger, Roman Töppel e Thomas Vordermayer. Opera monumentale e di valore storico inestimabile. Il libro è una critica con testo a fronte. Cioè ogni frase di Hitler, ogni sua elucubrazione, viene prontamente ribattuta alla luce del miglior anti-nazismo e della ragione storica. Un’opera unica nel suo genere.  Qui disponibile su eBay al miglior prezzo: 53 €

Il Mondadori Store al momento non sembra aver adottato una simile politica e continuano a comparirvi decine di edizioni differenti del Mein Kampf per svariati editori, piccoli e medio-grandi. Stesso discorso per IBS, anch’esso esente da cambiamenti dell’ultim’ora. Si tratta pertanto di una direttiva Amazon. Aspettiamo nelle prossime ore di leggere motivazioni e piani di attuazione.

La nuova procedura Amazon era nell’aria da metà Febbraio 2020, quando cominciarono a sparire dagli “scaffali” elettronici del colosso americano molti titoli filo-nazisti o presunti tali; e anche tutti quei libri apertamente razzisti o inneggianti associazioni tipo Ku Klux Klan e simili. La domanda che all’epoca tutti si fecero, e che oggi continuano farsi è: “Quando Amazon decide di togliere un titolo dalla sua libreria, è come se quel libro  non fosse mai esistito?

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Un “calice” sconosciuto! Una copertina che non ti aspetti

Si segnala una copertina sconosciuta del bestseller e libro cult “Il Calice e la Spada” di Riane Eisler (Frassinelli, 2006), la cui prima edizione italiana raggiunge valutazioni considerevoli ed è molto ricercata.

Davvero non si può più scrivere la parola ‘negro’ nei titoli dei libri?

Si sa che la parola ‘negro’, che per secoli è stata usata per indicare persone di origine africana, e che si basa solo sul colore della loro pelle prescindendo da ogni altra caratteristica, è oggi aborrita culturalmente e socialmente. Vediamo alcuni esempi del recente passato e altri del presente.

Amerigo Dumini – 17 colpi – rarissimo con autografo e dedica – fascismo, 60 €

Diciassette colpi, di Amerigo Dumini (Milano, Longanesi, 1958). Primo libro di memorie dello squadrista fascista a capo della squadra che uccise Giacomo Matteotti nel 1924. Libro in asta su eBay

“L’arcivescovo deve morire” di Ettore Masina al mercatino

ROMA MERCATINO DI VIA ROITI TRAVERSA DI VIALE MARCONI Sabato 6 Giugno 2020 “L’arcivescovo deve morire”, di Ettore Masina (Il Margine, 2011): la biografia di Oscar Romero, il prelato ucciso a San Salvador durante la messa con un colpo di fucile.