"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"
Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

 

La historia me absolverá, di Fidel Castro (La Habana, 1955).

 

L’ESEMPLARE IN ASTA – L’asta chiuderà alle ore 20:05 circa del 18 Marzo 2023.

 

 

«Ci sono libri, opuscoli, manifesti, che – sia pur in condizioni fatiscenti – non possono essere ignorati. Quando poi recano firme e dediche di personaggi che hanno fatto la storia, lasciarli lì in asta rasenta davvero il crimine. Uno di questi viene oggi segnalato.»

 

L’importanza storica

La historia me absolverá è il titolo dell’arringa d’autodifesa di Fidel Castro durante il processo contro di lui per gli attacchi alle caserme Moncada e Carlos Manuel de Céspedes, avvenuti rispettivamente il 26 luglio 1953 nelle città di Santiago de Cuba e Bayamo. Castro, che all’epoca era un giovane avvocato, decise di difendersi da solo in tribunale, sostenendo la sua tesi di lotta contro la dittatura di Fulgencio Batista.

Nel suo discorso, Castro sostenne la necessità di liberare il popolo cubano dal giogo dell’oppressione, denunciando la corruzione del governo ed esortando alla lotta armata come unico mezzo per raggiungere la libertà. Nonostante la sua abile difesa, Castro fu condannato a quindici anni di prigione per la partecipazione agli attacchi.

Tuttavia, la sua audace affermazione finale, “la storia mi assolverà”, divenne un mantra per la sua lotta e un simbolo della sua visione di liberazione nazionale. Anche se in realtà quella frase non fu mai pronunciata dallo stesso Castro durante il processo, essa divenne un pezzo fondamentale della propaganda rivoluzionaria e fu anche utilizzata come titolo per il manifesto del Movimento 26 Luglio, il gruppo di guerriglieri di cui Castro era a capo.

Dopo la sua condanna, Castro fu imprigionato per breve tempo ma poi rilasciato grazie a un’amnistia concessa da Batista nel 1955. In seguito, Castro si trasferì in Messico, dove incontrò altri rivoluzionari e organizzò la spedizione del Granma, che sarebbe sbarcata a Cuba il 2 dicembre 1956, dando il via alla lotta armata che avrebbe portato alla Rivoluzione Cubana del 1959.

In definitiva, sebbene la frase “la storia mi assolverà” non sia mai stata pronunciata da Castro, essa rappresenta comunque il suo spirito ribelle e la sua determinazione a lottare contro l’oppressione e la tirannia, diventando così un simbolo della sua lotta per la libertà e l’indipendenza nazionale.

 

 

Dalla scheda del venditore (in asta su Catawiki):

Fidel Castro, seconda edizione firmata e dedicata 1955: La historia me absolverá (La storia mi assolverà). Iniziamo con il lato peggiore. Il libro non è in buone condizioni. La prima pagina è separata; la pagina posteriore è strappata e sono presenti danni da umidità nella parte superiore, dove le pagine sono rilegate. Ha vissuto 68 estati dell’Avana, inclusa l’intera Rivoluzione. Ora, andiamo al lato migliore. Questa è la seconda edizione de La historia me absolverá (La storia mi assolverà) di Fidel Castro, che in seguito divenne il manifesto del movimento del 26 luglio. È la prima copia firmata e datata conosciuta esistente da Fidel Castro (3 dicembre 1955 a Key West). Peccato per le condizioni, ma, storicamente, è una copia estremamente importante, data la datazione anticipata. La scrittura è chiara e non danneggiata. La dedica recita:

Affettuosamente
al compagno, José
Antonio Alfonso
Fidel Castro (firma)
Cayo Hueso. Dic. 3 del 1955

La historia me absolverá è il titolo di un discorso di due ore pronunciato da Fidel Castro il 16 ottobre 1953. Fece il discorso in propria difesa in tribunale contro le accuse mosse contro di lui dopo aver condotto un attacco alla caserma Moncada a Santiago de Cuba. Castro ha ricostruito la sua accusa in tribunale, più tardi in prigione e ha aggiunto frasi e fatti che non ha detto in tribunale, tra cui History Will Absolve Me. La copia in vendita è una seconda edizione di questo libro fondamentale.

 

 

Disponibilità di eventuali ulteriori copie (sempre aggiornato)

 

 

Su ABEBOOKS (prima edizione 1953)

Su ABEBOOKS (prima edizione 1953)

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Su eBay c’è il libretto del funerale di Luciano Pavarotti: ma è bibliofilia?

In vendita su eBay il libretto stampato per i partecipanti al funerale del grande tenore Luciano Pavarotti tenutosi presso il Duomo di Modena l’8 Settembre 2007. La tiratura dell’opuscolo fu di 1500 copie numerate.

“Ventiquattro prose d’arte” di Leonardo Sinisgalli

ROMA LIBRERIA PUGACIOFF Via Andrea Busiri Vici – TEMPO FA – Ai tempi del Coronavirus non ci rimane che ricordare i giorni di fortunati ritrovamenti, sperando che tornino il più presto possibile. Partiamo da un bel libro di Leonardo Sinisgalli.

“I prelibri” di Bruno Munari: libro d’artista e opera d’arte concettuale in asta su Catawiki

Opera concettuale d’eccezione di Bruno Munari risalente al 1980 contenente 12 piccoli libretti quadrati fatti di materiali differenti e rilegati ognuno in una maniera unica, editi da Danese.

Protetto: Il Kamasutra: tra pop-up e “libri da comodino” [password: kamasutra]

Non è disponibile alcun riassunto in quanto si tratta di un articolo protetto.

“La vita senza cielo” di Mario Viscardini (1933): quando la trilogia è un cult!

CORTEMAGGIORE (PC) MERCATO DELL’ANTIQUARIATO Domenica 4 Dicembre 2022 Avvistata una copia di “La vita senza cielo”, di Mario Viscardini (Milano, Scrittori nuovi italiani e stranieri, 1933).