"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

Quando il Demonio veste Manuzio

Titolo: De natura daemonum Io. Laurentii Ananiae tabernatis theologi, libri quatuor (…), di Giovanni Lorenzo D’Anania  (Venetiis, apud Aldum, 1589). [Aldo Manuzio]. Importante trattato di demonologia.

Giovanni Lorenzo d’Anania (1545-1609) è stato un teologo e geografo. Nell’opera in questione l’autore sostiene la reale esistenza dei demoni, cioè esseri malvagi i quali rendono efficaci le predizioni di astrologi e negromanti e che sono responsabili, nell’uomo, di alcune malattie la cui guarigione è possibile con l’intercessione dei santi. Il De natura daemonum venne ristampato numerose volte dal 1570 e la più importante fu quella di Aldo Manuzio.

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

5 libri da leggere dopo il Covid-19 per ripartire alla grande!

5 libri da leggere dopo il Covid-19. Non occorre pensare a niente di scontato. Le scelte più semplici sono le migliori e allora facciamo quelle difficili! Qualcuno sarà arduo da trovare, qualcun’altro addirittura economico. Ce n’è per tutti i gusti.

Le frontiere della critica di Sergio Pautasso con dedica a Tonino Guerra

Un grande saggio di un grande protagonista dell’editoria italiana della seconda metà del ‘900, con una dedica speciale.

“Le centoventi giornate di Sodoma” del Marchese de Sade al mercatino

ROMA PORTA PORTESE  Domenica 20 Giugno 2021 Avvistata un’edizione moderna de “Le centoventi giornate di Sodoma” del Marchese de Sade.

Per un Natale all’insegna di Umberto Eco regalatevi il nuovo quaderno dell’Aldus Club!

Ecco finalmente un avente-forma-libro che vale la pena di collezionare sul massimo bibliofilo dei nostri tempi.
Si compone di ventuno contributi ognuno con un lato di Umberto Eco osservato da una prospettiva particolare o privilegiata, a seconda delle circostanze.