"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Il libro manoscritto da oriente a occidente, di Maria Luisa Agati (Roma, L’Erma di Bretschneider, gennaio 2009)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 29 settembre 2019. Su una bancarella di Via Parboni è stato avvistato un libro, destinato a una ristretta cerchia di bibliofili, amanti del libro antico, anzi manoscritto. Maria Luisa Agati l’autrice; il titolo Il libro manoscritto da oriente a occidente: per una codicologia comparata, della raffinata casa editrice di Roma L’Erma di Bretschneider, gennaio 2009. Il volume, un cartonato illustrato di 528 pagine in-8° grande, ha 16 tavole a colori fuori testo e 120 in b/n nel testo. Quest’opera, un’approfondita indagine sulla scienza del libro prima di Gutenberg, concepita come una 2° edizione riveduta, corretta e aggiornata di una precedente del 2003, si rivela una vera e propria nuova edizione. La copia segnalata è offerta, come nuova, a 100 €. Altra copia è in vendita, presso la Libreria Antiquaria Coliseum di Roma. (E. P.)

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Il Campo dei Santi” di Jean Raspail: il libro che ha anticipato il dramma degli sbarchi dei clandestini

Il libro descrive l’invasione ante litteram della Francia da parte di una flotta di barche di immigrati indiani. Si tratta di un romanzo controverso, con toni razzisti, e molti critici lo vedono come un testo “di riferimento” per una parte dell’estrema destra francese.

“La divina cucina mediterranea” di Simone Rugiati: 6 volumi di lusso per 900 €

Sei volumi in un’edizione speciale sui segreti della cucina mediterranea, con fotografie d’autore e la cura redazionale dello chef Simone Rugiati. Opera in questa veste assai rara e ricercata.

“DELLA IL NOME ROSA”: l’edizione alfabetica del Nome della Rosa a 40 anni dall’uscita del romanzo di Umberto Eco

Essendo l’opera in questione essa stessa una celebrazione, l’operazione è un volontario ossimoro, dove convivono la ferma opposizione all’editoria celebrativa e la celebrazione della stessa.

Le frontiere della critica (1972) di Sergio Pautasso con dedica a Salvatore Comes

Un grande saggio di un grande protagonista dell’editoria italiana della seconda metà del ‘900, con una dedica speciale, al poeta Salvatore Comes (1919 – 1973).

“Anime delinquenti” di Giulio Caggiano: raro inizi ‘900 – camorra – studi sociali – teatro

Dramma in tre atti scritto da un magistrato napoletano. Interessante, curioso ed emblematico. La prima edizione di questo lavoro era apparsa con lo stesso titolo e contenente anche altri due drammi (Le Tre Orfanelle, Il Fornaretto) nel 1902 e stampata da La Poligrafica di Milano.