"non esiste l'ultimo libro, ma solo il più recente"
"non esiste l'ultimo libro, ma solo il più recente"
librerie di Roma  /  
29 Dicembre 2020

“Il Mistero del Mare” di Bram Stoker: arrivato in Italia solamente nel 2012

Quando Bram Stoker non è sempre e soltanto “Dracula”

di Enrico Pofi

 

Il Mistero del Mare, di Bram Stoker (Roma, Nutrimenti, 2012).

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI Largo di Torre Argentina Martedì 29 Dicembre 2020 Tutti conoscono lo scrittore irlandese Bram Stoker (1847-1912), per essere l’autore di Dracula, senza dubbio uno dei più conosciuti romanzi gotici del terrore: opera che gli ha dato fama imperitura, pubblicata nel 1897.
Ma non credo che tutti siano a conoscenza che Il Mistero del Mare (“The Mystery of the Sea“), settimo dei dodici romanzi dello scrittore e pubblicato nel 1892, è apparso in traduzione italiana soltanto ad aprile 2012, in occasione del centenario della morte dello scrittore, per opera della casa editrice Nutrimenti di Roma.

Ebbene, in una delle mie tante incursioni nella libreria in oggetto indicata, fatta qualche tempo fa, ho trovato una copia di questo, che resta pur sempre uno dei romanzi più importanti del creatore di Dracula.
Questa prima edizione italiana, numero 8 della collana Nautilus della casa editrice Nutrimenti, si deve a Mirko Zilahi de’ Gyurgyokai, studioso del secondo Novecento italiano, editorialista e cultore di letteratura inglese, che ne ha anche curato la traduzione dall’inglese e le note.

Nell’introduzione possiamo poi vedere, oltre all’immagine di un ritratto di Bram Stoker del 1906, quelle della copertina del libro nella sua prima edizione americana e in quella inglese nonché la prima pagina dell’inserto del Denver Post, che parla di questo romanzo. Ciò che si può dire è che l’immensa fortuna di Dracula, impostosi tra i capolavori assoluti della narrativa del genere cosiddetto gotico, ha inevitabilmente gettato un cono d’ombra su molte altre opere dello scrittore irlandese, finendo per confinare in una lunga stagione di oblio anche il romanzo che oggi presentiamo, restato infatti fino all’anno 2012 inedito anche nel nostro paese. Dalla quarta di copertina:

“L’infiammata caccia a un tesoro perduto, tra oscure premonizioni, visioni ultraterrene, estasi amorose, codici cifrati e contese politiche. Una lettura trascinante e autentica rivelazione letteraria, in cui la tradizione classica del romanzo gotico si fonde con le atmosfere di una moderna spy story”.

Il libro, di 463 pagine che si leggono tutte d’un fiato, ha un prezzo di copertina di euro 19,50.

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Il “Manifesto del Futurismo” su “La Tavola Rotonda” di Napoli

Si segnala un periodico di Napoli del 14 Febbraio 1909, “La Tavola Rotonda”, che contiene l’edizione integrale (11 punti programmatici più un prologo) del “Manifesto del Futurismo”.

Quando il proto-fantastico è “donna”: quattro libri da collezione!

Quattro romanzi di proto-fantascienza (anni 1924-26, più ristampe) con un unico denominatore comune: la donna. Rari o rarissimi, alcuni esemplari risultano in vendita proprio in questo momento.

Un’edizione pirata di “La scuola dei cadaveri” di Céline

Un collezionista di prime edizioni di Louis-Ferdinand Céline mi segnala di essersi imbattuto, ad un mercatino dell’usato, in una curiosa edizione di “La scuola dei cadaveri” (Soleil, 1997) diversa dall’originale.

“V. M. 18” di Isabella Santacroce; in asta su eBay una copia autografata

“V. M. 18” di Isabella Santacroce (Desdemona Undicesima, 2017) in asta su eBay. Titolo stampato in appena 250 esemplari che scatena sempre interesse.