"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Il morbo di Gutenberg, di Ambrogio Borsani (Napoli, Liguori Editore, 2014).

ROMA PORTA PORTESE Domenica 19 Luglio 2020 Il morbo di Gutenberg, di Ambrogio Borsani (Napoli, Liguori Editore, 2014). Tempo fa su una bancarella di Via Ettore Rolli, trovai questo interessante libro “sui libri”. L’autore, giornalista e scrittore, tra l’altro fondatore e direttore della rivista di storia del libro “Wuz“, lo consegna alla Liguori che lo pubblica in prima edizione a febbraio 2014, quale n.10 della collana “Per Passione“, diretta da Sergio Reyes. Il sottotitolo è: Avventure e sventure di uno schiavo della carta stampata. Il libro (143 pagine in formato ottavo piccolo) racconta la passione, la conoscenza, le follie dell’universo dei bibliofili. Si attraversano i mondi del collezionismo, della storia editoriale. Si incontrano personaggi assorbiti dalla febbre della ricerca, si gira per mercatini, per librerie antiquarie. Si entra nella psicologia di collezionisti ossessivi, di esseri divorati dall’ansia della rarità. Spuntano le quotazioni di libri rari, si esaltano librerie importanti e storiche. Alla fine comunque, come si legge nella quarta di copertina: “si ritorna al libro come tempio della parola, al pensiero scritto come valore più alto di ogni esperienza umana“. Il volumetto costava, come nuovo, 5 €. (E. P.)

 

Disponibilità del libro su eBay (sempre aggiornato)

 

 

Il libro su IBS

Il libro su Libraccio

Il libro su Amazon

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

…su eBay c’è “Profili cinesi”, un insolito libro stampato in Cina

Appare su eBay una copia di “Profili cinesi”, di Zhang Xinxin e Sang Ye (stampato a Pechino nel 1991). Il libro uscì in varie lingue ma circolò pochissimo a causa della chiusura dei mercati nell’era pre-Internet.

Alla scoperta di Edwin Cerio, botanico, ingegnere navale, futurista: con in mente solo Capri

Quasi un illustre sconosciuto, il caprese Edwin Cerio (1875-1960): figura poliedrica di ingegnere navale, botanico, scrittore e futurista. Da un suo romanzo, “Conserve e affini” uno spaccato della società con personaggi e “macchiette” che anticipano forse il Fantozzi di Paolo Villaggio? Articolo di Alessandro Zontini.

Ennio Flaiano Tempo di uccidere LONGANESI 1947

Tempo di uccidere, di Ennio Flaiano (Milano, Longanesi, 1947).

“La ferrovia per lo Stato della Città del Vaticano” (1934): rara pubblicazione in asta

In asta una rara pubblicazione (1934) sulla costruzione della ferrovia della Città del vaticano con la descrizione dei lavori da effettuare con foto, tavole e disegni dei particolari costruttivi.