"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
librerie di Roma  /  
12 Maggio 2021

Non illudetevi: dei libri non ci si può liberare: lo dicono Carrière e Umberto Eco

 

ROMA LIBRERIA FELTRINELLI Viale Marconi Mercoledì 12 Maggio 2021 Mi sia consentito di suggerire, agli amici bibliofili, qualora per avventura non lo avessero ancora acquistato, un libro, che io comperai appena pubblicato a novembre 2009, tanto lo reputo imperdibile, per tutti coloro che amano i libri e la cultura in generale. Si tratta di: Non sperate di liberarvi dei libri, di Jean-Claude Carrière (1932-2021), sceneggiatore televisivo e cinematografico, autore teatrale, romanziere, poeta e saggista unitamente a Umberto Eco (1931-2016), filosofo, medievista, sociologo e accademico, edito nel 2009 in Francia da Grasset&Fasquelle e in Italia presso Bompiani, a cura di Jean Philippe de Tonnac, cui si deve anche la prefazione e nella traduzione di Anna Maria Lorusso.

Seguì nel 2011 una ristampa sempre della Bompiani (con copertina diversa) e nel 2017 un’altra edizione da parte della casa editrice La Nave di Teseo di Milano, nella collana I Delfini.

Si tratta di una dotta e brillante conversazione tra due grandi bibliofili, in cui entrambi gli autori testimoniano una fede assoluta e incrollabile, oltre che eterna, nella forza positiva della pagina scritta.

 

Dalla quarta di copertina:

“Il libro è come il cucchiaio, il martello, la ruota, le forbici. Una volta che li hai inventati non puoi fare di meglio” [Umberto Eco].

 

Il libro, che mi procurai a suo tempo presso la libreria in oggetto indicata, è un brossurato, con sovracopertina editoriale illustrata, in formato 8° di pagine 271, almeno nella sua prima edizione Bompiani del 2009 e con un prezzo indicato di euro 19,00. (E. P.)

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Dissertazioni sopra le apparizioni de’ spiriti e vampiri” di Augustin Calmet in bancarella

MILANO FIERA DI SINIGAGLIA Sabato 6 Ottobre 2018 Avvistata una copia (anastatica del 1969) dell’opera “Dissertazioni sopra le apparizioni de’ spiriti, e sopra i vampiri” di Augustin Calmet (Milano, Ancient Libri d’Altri tempi, 1969).

Zitti, nessuno si azzardi a parlare di James Kelman! Un solo libro in Italia

“Troppo tardi, Sammy” di James Kelman (Sartorio, 2005) è un romanzo di un autore scozzese osteggiato, arrivato in Italia grazie a un geniale editore pavese, durato però solo tre anni. Il libro cult di una generazione?

Ratgeb, chi è costui? Un raro opuscolo anarchico!

Si segnala una rara pubblicazione di anarchismo dello scrittore belga Raoul Vaneigem (fondatore dell’Internazionale Situazionista) con traduzione di Alfredo Maria Bonanno.

“La pantera siamo noi” di Marco Capitelli in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 8 Luglio 2018 avvistato “La Pantera siamo noi” di Marco Capitelli (CIDS, 1990) sul movimento studentesco di ribellione contro la riforma universitaria.

Eccezionale copia autografata del rarissimo “L’ippodromo” di Stefano Gentile (1923) in vendita per 13 euro

Un libro raro – presente in unica copia nel Sistema Bibliotecario Nazionale, presso la Biblioteca Francescana di Palermo – con delle scenette dedicate all’ippica e al mondo delle corse di cavalli. Un’opera con una copertina molto bella e che non può mancare nella biblioteca dell’appassionato.