"Sull'inutilità di certi libri sarebbe utile scrivere un libro"
Porta Portese  /  
13 Ottobre 2019

“Io purissimo azzurro” di Elio Fiore (con dedica) in bancarella

Io purissimo azzurro, di Elio Fiore (Garzanti, 1986)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 13 Ottobre 2019. Su una bancarella di Via Parboni, è stata avvistata una raccolta del poeta Elio Fiore (1935-2002) dal titolo Io purissimo azzurro, pubblicata da Garzanti, nella collana i Garzanti Poesia, il 14 gennaio 1986, con prefazione di Mario Luzi. L’autore fu particolarmente apprezzato da grandi personalità del mondo letterario come Ungaretti, Montale, Zanzotto, Caproni, Sbarbaro, soltanto per citarne alcuni. La copia che si segnala porta una preziosa dedica, datata Roma 23-2-1986, al “caro Giuseppe Bertolucci” (fratello di Bernardo e figlio del poeta Attilio) con amicizia e stima. Elio”. Costa 10 € (E. P.)

Condividi:

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Fiabe del sottosuolo” di Giuseppe Sermonti: un’ipotesi meravigliosa

ROMA PORTA PORTESE Domenica 21 Giugno 2020 Con “Fiabe del sottosuolo” (Rusconi, 1989) Giuseppe Sermonti ha rivisitato le fiabe classiche, pensandole e ipotizzandole come tecniche di memorizzazione di segreti industriali del passato, in particolare sull’estrazione dei metalli.

Condividi:

Cos’è ritenuto scandaloso oggi? Quattro copertine di libri su cui meditare

Sono quattro normalissime copertine di libri usciti tutti ormai da un pezzo. Commercializzati in Italia, che hanno ricevuto ognuno il relativo imprimatur, con tanto di codice ISBN e che, per il periodo loro concesso dall’alternanza, sono stati esposti nelle vetrine delle librerie. In libera vendita. Eppure, a ben guardare…

Condividi:

“Ustica & Bologna” di Paolo Cucchiarelli: 36 giorni che cambiarono l’Italia

Ustica & Bologna: attacco all’Italia, di Paolo Cucchiarelli (La nave di Teseo, 2020). Esce il nuovo libro del giornalista romano sui due più grandi casi di cronaca in Italia, l’attentato alla Stazione di Bologna e l’abbattimento del DC-9 nei cieli sopra Ustica.

Condividi:

La pace di Hitler, un piacevole falso storico di Philip Kerr

“La pace di Hitler” uscì negli Stati Uniti e in Inghilterra nel 2005, scritto da Philip Kerr, autore scozzese noto per i suoi romanzi ucronici ambientati in una storia alternativa. L’edizione italiana (Passigli, 2006) è diventata rara.

Condividi:

“Sacco e Vanzetti”: l’introvabile instant book di Raffaele Schiavina

Un libro molto raro nella sua edizione originale è “Sacco e Vanzetti: cause e fini di un delitto di stato”, di Raffaele Schiavina; (Paris, J. Bucco, 1927). Ne sono state fatte due ristampe più recenti.

Condividi: