"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

 

Irreverence Justified (Stati Uniti d’America, Nike, 2000)

 

 

 

 

Che cos’è?

Irreverence Justified è la Bibbia Nike. È uscito nel 2000 in un’edizione numerata di 2000 copie. Il libro contiene un testo minimo ed è pieno di immagini di scarpe Nike che coprono i primi 28 anni dell’azienda. Un volume enorme, una sorta di ‘mattone’, che è diventato uno degli oggetti da collezione più contesi da ogni collezionista Nike.

Le dimensioni davvero inusuali sono di 10,5 x 10,5 x 10,5 cm che conferiscono una forma cubica sorprendente al libro-oggetto in questione.

La lucentezza dorata della copertina del libro deriva dall’uso del materiale “PU Sparkle Leather codice gold 6002”, lo stesso materiale utilizzato per le scarpe con cui Michael Johnson ha stabilito il record mondiale di 200 mt. Nike ha utilizzato infatti ciò che era rimasto dalla produzione delle scarpe d’oro di Johnson che rendono il libro ancora più speciale.

 

 

Di che cosa tratta il libro?

Scarpe, scarpe e ancora scarpe. Nike ha realizzato una raccolta dei 575 modelli di scarpe, alcuni assai noti, altri di meno. La rassegna inizia con la Waffle Montreal del 1972 e, stranamente, finisce con diverse pagine bianche. In questo modo Nike ha voluto chiarire che questo non è un progetto chiuso. Per la Nike non ci sono limiti.

Ciò che rende ancora più ricercata l’opera è che Nike ne ha fatti solo 2000 esemplari, tutti numerati. Ma soprattutto ciò che ne determina la rarità e il pregio collezionistico è il fatto che il libro non è mai andato in vendita. Ciascuno dei 2000 esemplari, infatti, è andato a importanti leader “culturali” o persone importanti della famiglia Nike. Di fatto, Phil Knight il fondatore dell’azienda, nato nel 1938 è accreditato di aver ricevuto la copia numero 1.

Questo libro è passato in sordina nel 2000, quando uscì. Il clamore è cominciato a salire in anni recenti, quando possederne una copia è diventato fondamentale per ogni collezionista di snikers Nike che si rispetti.

L’opera offre una splendida panoramica di oltre 30 anni di storia di Nike. In un certo senso, Nike ha fatto una sorta di storia aziendale di se stessa. È stato necessario un grande sforzo per trovare tutte le scarpe prodotte, la ricerca deve essere stata snervante. Molti modelli non esistevano più fisicamente, quindi hanno dovuto essere rappresentati nell’opera con foto e scansioni di cataloghi vecchi e quasi introvabili.

Vent’anni dopo l’uscita, sta diventando difficile imbattersi in una copia di questo libro straordinario, dal momento che la maggior parte degli esemplari prodotti è finita nelle mani di persone che non hanno la necessità di separarsene.

[testo liberamente rielaborato da un’inserzione di jeepersneakers64, venditore eBay]

 

 

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Fernando_Sesma_Ummo

Ummo, il libro “que no se puede hallar”: la chimera introvabile dell’ufologia spagnola

“Ummo otro planeta habitado” è tradizionalmente il libro più raro dell’ufologia spagnola, anno 1967; l’autore è l’eccentrico Fernando Sesma, un vero e proprio mito per i collezionisti di libri sui dischi volanti; pioniere del cosiddetto “contattismo”.

“Piccole perle” delle Edizioni Ripostes di Salerno in bancarella!

ROMA PORTA PORTESE Domenica 2 Settembre 2018 su una bancarella sono stati avvistati 11 libretti di autori vari tutti editi dalla casa editrice di Salerno Ripostes.

Una copia di “Napoli in bocca” di Antonella Santolini (Editrice il Vespro, anni ’70) in asta

In asta su Catawiki un ricercatissimo testo di cucina napoletana illustrato da bellissime tavole a colori; l’edizione originale è dell’Editrice Il Vespro di Palermo e il libro è stato successivamente ristampato da Edikronos, Sagdos e Gulliver.

Quando presi “Un giorno a Bombay” di Ennio Flaiano

ROMA PORTA PORTESE Domenica 12 Aprile – Santa Pasqua – Con il mercatino chiuso per emergenza sanitaria, si rammenta un precedente ritrovamento: “Un giorno a Bombay”, di Ennio Flaiano (Rizzoli, 1980).

“Come finiscono le democrazie” di Jean-François Revel in bancarella

MILANO FIERA DI SINIGAGLIA Sabato 26 Gennaio 2019 avvistato “Come finiscono le democrazie” di Jean-François Revel (CDE, 1984), libro perlopiù scomparso e poco trovabile.