"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

E se il futuro dei grandi classici della letteratura fosse nelle “fotocopie”?

di Enrico Pofi

Tutto parte dalla Libreria Arion del Testaccio a Roma. La casa editrice Biblohaus di Macerata, specializzata in libri sui libri, ha pubblicato in prima edizione a ottobre 2012 un bellissimo libro del bibliofilo e storico dell’editoria Massimo Gatta intitolato: La Grande Famiglia: storia di editoria e bibliografia, volume a cura di Filippo Umberti con prefazione di Ugo Rozzo. Il saggio di 236 pagine in formato ottavo, comprende ben 25 interessantissimi articoli dedicati al mondo dei libri.

Uno di questi è Il libro risorto. Le anastatiche letterarie del novecento italiano. Ebbene, si deve convenire con Gatta che si contano sulle dita di una sola mano gli articoli dedicati a questo specifico settore bibliografico-editoriale, e tutti abbastanza ormai datati. Eppure, il gran patron della casa editrice Marsilio di Venezia, di certo non uno sconosciuto nel mondo dei libri, a una precisa domanda rivoltagli da un altro bibliofilo, il giornalista Luigi Mascheroni, se possedesse una prima edizione di Il porto sepolto di Giuseppe Ungaretti, rispose:

“Di certo non spendo diecimila euro. Mi accontento della anastatica”.

Tutto questo per dire, che presso la libreria in oggetto, sita in Roma a Piazza di Santa Maria Liberatrice, tempo fa, trovai in stampa anastatica il volume: I Promessi Sposi: Storia Milanese del secolo XVII, scoperta e rifatta da Alessandro Manzoni, nella stesura definitiva del 1842, proprio quella arricchita dalle numerose illustrazioni del torinese Francesco Gonin, che lo stesso autore del capolavoro definì, grazie alle sue incisioni, “ammirabile traduttore” dell’opera.
Questa ristampa anastatica è stata eseguita a cura della casa editrice di Savigliano (Cuneo), L’artistica Editrice (AE) Cuneo, a ottobre 2006. Prezzo di 50 € al nuovo.
Un’ultima curiosità svelataci da Gatta nel suo articolo del libro citato all’inizio: Edgar Allan Poe, proprio l’autore della Lettera rubata, fu uno dei primi fautori della tecnica di stampa anastatica!

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

I promessi sposi – Manzoni Alessandro, Francesco Gonin

EUR 47,50
Disponibile su EBAY
Compralo Subito per soli: EUR 47,50
Compralo Subito

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Il fenomeno Pitigrilli” di Angiolo Paschetta (Edizioni Sfinge, 1921), 1° ed. molto rara

Il fenomeno Pitigrilli, di Angiolo Paschetta (Torino, Edizioni Sfinge, 1921). Prima edizione. Molto raro, presente solamente presso la Biblioteca comunale Fabrizio Trisi di Lugo, la Biblioteca comunale “Guglielmo Marconi” di Roma e la Biblioteca civica Luigi Majno di Gallarate.

Retrospettiva del giuoco del calcio dal 1919 al 1966. Andria Barletta Bisceglie Cerignola Corato Foggia Manfredonia Molfetta Trani, a cura di Peppino Calò (Molfetta, Mezzina, 1966). Introvabile

  Retrospettiva del giuoco del calcio dal 1919 al 1966. Andria Barletta Bisceglie Cerignola Corato Foggia Manfredonia Molfetta Trani, a cura di Peppino Calò (Molfetta, Mezzina, 1966). Introvabile, Pubblicazione unica, che arricchisce qualunque archivio o...

Mi ricordo di quando conobbi Dante Corneli: lo scrittore di Tivoli esule in Russia

Dai ricordi di Fabrizio Mugnaini: “In tutta sincerità non ricordo l’attimo in cui ho incontrato Dante Corneli. So soltanto che un giorno gli scrissi una lettera indirizzandola: Dante Corneli – Tivoli. Dopo poco tempo ricevetti una busta con una missiva e due libri; da quel giorno ci siamo scritti assiduamente parlando di diverse cose sempre con la reciproca stima. Conservo ancora tutta la corrispondenza e tanti suoi libretti perlopiù pubblicati in proprio.”

“Luminal” di Isabella Santacroce al mercatino

ROMA MERCATINO DI VIA ROITI (ZONA MARCONI) Lunedì 26 Agosto 2019 Avvistato “Luminal” della scrittrice Isabella Santacroce. Non si tratta della prima edizione assoluta pubblicata da Feltrinelli nella collana I Canguri a maggio 1998 ma della prima edizione economica. Per chi vuole conoscere questa autrice.