"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Provoke Vol.1 (Tokyo, Provoke-sha, 1968). [in Giapponese]

 

Esemplare in asta su Catawiki – l’asta chiude alle h. 21:43 circa del 25 gennaio 2021.

 

Provoke (Purovōku), fu una rivista sperimentale fondata dai fotografi Yutaka Takanashi e Takuma Nakahira, dal critico Koji Taki e dallo scrittore Takahiko Okada nel 1968. Il sottotitolo della rivista recitava: shisō no tame no chōhatsuteki shiryō (Documenti provocatori per motivi di pensiero). Il fotografo Daido Moriyama, il fotografo più spesso associato alla pubblicazione, non si è unito alla rivista fino al secondo numero. Provoke è durato solo tre numeri con una piccola tiratura, ma è stato estremamente influente.

Provoke ha  sostenuto che il fotografo può catturare ciò che non può essere espresso a parole, presentando le fotografie come “documenti” che gli altri possono leggere.  In giapponese,  lo stile visivo delle fotografie in  Provoke  è stato descritto come: ” are-bure-boke “, che si traduce come ” granuloso / ruvido, sfocato, sfocato “. Il 31 marzo 1970 il collettivo Provoke pubblica il libro  Mazu tashikarashisa no sekai o suterō: Shashin to gengo no shisō  (trad. “In primo luogo, Butta via la verosimiglianza – Pensieri sulla fotografia e sul linguaggio”).

Sarebbe stata l’ultima pubblicazione di questo gruppo di breve durata ma influente. Ciascuno dei partecipanti ha continuato a stabilire le proprie visioni individuali nelle loro successive carriere. [fonte: www.photopedagogy.com]

 

Dalla scheda del venditore:

Provoke – Vol.1-1968 – Editore Provoke – 68 pagine – 21 x 21 cm. Fotografi: Takuma Nakahira, Yutaka Takanashi, Koji Taki. Autori: Koji Taki, Takahiko Okada. Prima edizione limitata a 300 copie. Fotolibro a copertina morbida. In discrete condizioni (dorso danneggiato, riparato con adesivo. Libro fragile).”

 

 

 

Disponibilità di ulteriori copie (sempre aggiornato)

 

Provoke: Provocative Materials for Thought, Volumes 1-3 – AND – Provoke 4 & 5: First Abandon the World of Pseudo-Certainty Okada Takahiko, Taki, Yoshimasu Gozo, Amano Michie, Nakahira. Published by v.p., v.d., 1968 – 1970., 1968

EUR 16.330,00 circa
Disponibile su ABEBOOKS
Compralo Subito per: EUR 16.330,00 circa
Compralo Subito

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Catalogo dei grandi vini della Nicolas Establishments 1930: futurismo vitinicolo!

Prima edizione di questo primo catalogo della “série à dos spirale en fer” dalla famosa collezione delle “Listes des grands vins fins” degli Establishments Nicolas.

Straordinaria mostra sui documenti di Piero Manzoni alla Hauser & Wirth di Los Angeles

Alla prestigiosa galleria Hauser & Wirth di Los Angeles si inaugura il 14 Febbraio 2019 (per concludersi il 7 Aprile) una straordinaria mostra dal titolo “Piero Manzoni: una biografia attraverso la collezione di documenti Guido e Gabriella Pautasso”, a cura di Guido Andrea Pautasso e Irene Stucchi.

In asta lotto di 23 imitazioni di libri in miniatura in metallo del XX secolo

Tutto quello che ruota attorno all’universo libri è di potenziale interesse per il bibliofilo. Quindi anche i gadget, le riproduzioni in metallo, i ciondoli a forma di libri. Qualsiasi cosa che evochi il simulacro libro rientra pertanto nella sfera di competenza del collezionista. E ogni cosa arricchisce e abbellisce le nostre biblioteche segrete.

Una copia di “Malacqua” di Nicola Pugliese in asta su eBay

Una copia di “Malacqua” di Nicola Pugliese in asta su eBay, si tratta di uno dei due soli libri prodotti dall’autore detto “Il Salinger napoletano”, autoconfinatosi ad Avella, riscoperto con molti anni di ritardo.

“Bambini” di Paolo Pellegrin (Sinnos, 1996): l’infanzia devastata negli scatti di un genio della fotografia

In asta su Catawiki l’opera fotografica preziosa e ormai supervalutata del maestro romano Paolo Pellegrin (n. 1964), un libro sulla sofferenza dei bambini vittime di guerre o malattie.